Da ieri

Online lo spot dei LiberEroi

I giovani lettori hanno dedicato il loro omaggio al progetto Confabulare – Libri fuori dagli scaffali, con il quale sono cresciuti e si sono nutriti in questi anni.

Cultura
Ruvo di Puglia mercoledì 24 ottobre 2018
di La Redazione
LiberEroi
LiberEroi © Morpheus Ego

I "LiberEroi” nascono nell'estate 2018 con l’obiettivo di radunare una categoria, purtroppo sempre più rara oggi, di adolescenti: quelli che divorano libri e assillano i loro genitori per averne sempre di più da leggere.

Padroneggiare e gestire questo dono speciale, condividendolo con i loro simili e magari con altri coetanei all'apparenza più indifferenti è la sfida che 16 adolescenti di età compresa tra i 12 e i 17 anni si sono posti e stanno affrontando con successo.

"Confabulare" è un progetto nato dall'idea di soggetti diversi operanti nel campo dell’editoria e della cultura. Da sette anni l'associazione culturale Calliope, la libreria l’Agorà-Bottega delle nuvole, il teatro Comunale di Ruvo di Puglia e la Fondazione Vincenzo Casillo propongono nelle scuole della provincia di Bari e Bat questa iniziativa nata con l'obiettivo di promuovere la lettura tra le fasce più giovani della popolazione, attraverso un approccio innovativo che favorisca la partecipazione dei lettori con strumenti ludici e creativi (arti figurative, teatro e musica), rendendoli veri protagonisti del processo. Elementi qualificanti del progetto sono l’iniziativa “Adotta l'autore a scuola” e la “Gara di lettura”, che sollecitano la partecipazione delle classi e il coinvolgimento attivo dei ragazzi partecipanti.

Lo spot dei LiberEroi su Confabulare, pubblicato ieri su youtube, è un vero e proprio atto d’amore per il progetto con cui molti dei LiberEroi loro sono cresciuti, oltre a un appello a dare alla lettura il giusto ruolo formativo che le compete.

Lascia il tuo commento
commenti