La tradizione

23 dicembre, torna la "Nottata"

​Si comincia alle 20 con “In..canto gospel”​, si prosegue con una non stop tra food and music​, per concludere il 24 mattina con "lagane e baccalà" e la discesa di Babbo Natale dalla Torre dell'orologio

Cultura
Ruvo di Puglia sabato 22 dicembre 2018
di La Redazione
La Torre dell'Orologio
La Torre dell'Orologio © In folio

Domenica 23 dicembre torna in città la tradizione, molto cara ai ruvesi, della lunga nottata che culminerà in piazza dell’orologio all’alba del 24.

La serata sarà aperta alle 20 nella chiesa di San Domenico da “In..canto gospel”, 29esima edizione del concerto di Natale dell'associazione Rubis Canto diretto da Nicola Bucci.

Si continuerà con una non stop tra food and music organizzata dai locali di “Apriti Ruvo!”, dai mercatini di piazza Le Monache curati da Ascom Confcommercio e Pro Loco e dal Caffè 79 su corso Jatta.

Double P Comunication e Baccaria, poi, alle 4.30 del mattino organizzeranno in piazza Menotti Garibaldi una puntata speciale della trasmissione “In cucina con...” dal titolo "Tra lagane e baccalà", con la conduzione di Paolo Pinto, Anna Turturo, Silia Eden, Lillo Strillo e lo chef Luca Cappelluti. I proventi della degustazione saranno devoluti ad Apo (Associazione di prevenzione oncologica) per l'acquisto di un mammografo.

Alle 5 del mattino, com’è ormai consuetudine, è prevista la discesa di Babbo Natale dalla torre a cura del Comitato Feste patronali e del Gruppo speleologico ruvese.

Lascia il tuo commento
commenti