Domani sera dalle 20 alle 23

In Cattedrale la "Stratificazione" di Carlos Campos

L'artista portoghese, vincitore di un bando di residenza internazionale​, ha lavorato nel Parco dell'Alta Murgia e a Ruvo e metterà in relazione la tecnologia col contesto romanico della chiesa

Cultura
Ruvo di Puglia venerdì 18 gennaio 2019
di La Redazione
Stratificazione
Stratificazione © Carlos Campos

Domani, sabato 19 gennaio 2019, il giovane artista portoghese Carlos Campos - scelto come vincitore del bando di residenza internazionale dell’Apulia center for art and technology da una commissione formata da Marilena Di Tursi, Antonella Marino, Santa Nastro e Maria Vinella - installerà all'interno della Cattedrale di Ruvo di Puglia l'opera site-specific realizzata durante il suo soggiorno nella nostra città.

Campos ha lavorato per due settimane nel territorio del Parco dell'Alta Murgia e di Ruvo, e metterà in relazione la tecnologia con il contesto romanico della chiesa, operando al suo interno e nell'ipogeo.

Il titolo dell’installazione è “Stratificazione”. Si tratta di una visione esterna della bellezza dei nostri luoghi, in cui le stratificazioni del tempo ospiteranno le stratificazioni della tecnologia.Attraverso proiezioni, amplificando la magia del video con il quale l'artista è solito lavorare si verrà a instaurare una nuova forma di dialogo fra la tradizione e l'innovazione.

«Quest'opera offre uno sguardo su come interagiamo con la natura e la nostra stessa storia – dice l’artista -. I video realizzati nel Parco nazionale dell'Alta Murgia attraversano diversi livelli di manipolazione che rappresentano il nostro ambiente, il nostro passato e il nostro presente. Questi sono rispettivamente rappresentati dai vari video proiettati nella grotta, successivamente nell'ipogeo e dalle ombre causate dall'interazione dei fruitori. Contemporaneamente è anche la ricerca di una nuova estetica, risultato di una mancata manipolazione digitale, ma dalla presenza di una più naturale».

L'operazione sarà visibile solo nella giornata di domani dalle 20 alle 23 e rappresenta un'occasione unica per poter scoprire la cattedrale di Ruvo di Puglia in una nuova veste, perchè l'arte contemporanea dialogherà con la storia della città in una modalità temporanea e di riscoperta del passato di una comunità.

Lascia il tuo commento
commenti