Il prossimo 15 giugno

"Rerum", ecco il programma

Quella di sabato sarà una notte magica, ricca di sogni e passioni, con negozi aperti e un calendario ricchissimo di eventi in ogni angolo del paese. Chiuderà, fino all'alba, la musica di Giulia Regain​​​

Cultura
Ruvo di Puglia lunedì 10 giugno 2019
di La Redazione
Rerum
Rerum © Rerum

Entra nel vivo l’organizzazione dell’evento “Rerum”, che coinvolgerà l’intera città di Ruvo di Puglia. Musica e arte di strada, ma anche la rievocazione storica “Ruvo, Carafa e la Leggenda” e una "Notte Bianca…in estate”. Una notte magica, ricca di sogni e passioni, con negozi aperti e un programma ricchissimo di eventi in ogni angolo del paese. Questo l’intento del gran lavoro svolto dal Centro Studi “Cultura
et Memoria”
.

Il programma di sabato 15 giugno prevede dalle 17 l’animazione con trampolieri e musici nobili e borghesi in abiti d’epoca tra la gente. In piazza Dante alle 17.30 danze medievali e spettacolo di falconeria. Alle 18 sarà la volta di via Cattedrale con il tiro con l’arco. Alle 19, per le vie e nelle piazze del paese, animazioni con trampolieri e musici. Alle 19.30, in piazzetta Fiume, spettacolo di magia medievale. A seguire, alle 20.15, in piazza Le Monache, spettacolo di Teatro su Filo Teso. Alle 21.10 in piazza Menotti Garibaldi, spettacolo di fuoco e di danza verticale. Alle 21.30, in Largo Tedone, il corteo storico “Ruvo, Carafa e la Leggenda VII edizione” in notturna. Alle 22.15, ancora in piazza Menotti Garibaldi, spettacolo di Danza Verticale. Alle 22.45, in piazza Matteotti, Re-enacment, la narrazione dell’Ottavario del Corpus Domini presentata da Gigi Garofalo, spettacolo di magia e di fuoco, e gran finale con esibizione di funambolismo.

Dalle 00.15 in piazza Matteotti, il meglio della musica anni ’80 e ’90 a cura dei “Music Flow”. A seguire e fino all’alba “Giulia Regain Dj”.

In contemporanea, previsto un programma ricco di visite guidate mirate alla conoscenza della storia, dei luoghi e della
cultura di Ruvo di Puglia. A partire dalle 18, si potrà visitare la Torre dell’Orologio.

Lascia il tuo commento
commenti