Martedì 10 settembre alle 20.15

Il museo Jatta in festa per i 150 anni del suo Catalogo

Opera di "Giovannino", che illustrò uno per uno i reperti destando l'ammirazione e il plauso degli uomini di scienza​, fu egregiamente stampato a Napoli dallo Stabilimento Tipografico Ghio nel 1869​

Cultura
Ruvo di Puglia sabato 07 settembre 2019
di La Redazione
Catalogo
Catalogo © Museo Jatta

Martedì 10 settembre, a partire dalle 20.15, il museo nazionale Jatta di Ruvo di Puglia organizza una serata dedicata alla commemorazione dei 150 anni del suo Catalogo.

L'opera, che ha consegnato alla storia Giovanni Francesco Gaetano Jatta, meglio noto come Giovannino, nato a Ruvo nel 1832, è il famoso Catalogo del museo Jatta con breve spiegazione de' monumenti, nel quale, mettendo a frutto la sua vastissima erudizione e la sua conoscenza dei miti greci, egli illustrò uno per uno i reperti destando l'ammirazione e il plauso degli uomini di scienza.

Il monumentale Catalogo fu egregiamente stampato a Napoli dallo Stabilimento Tipografico Ghio nel 1869. Ancora negli anni ‘70 del ‘900 una copia del Catalogo era sempre a disposizione dei visitatori, collocato insieme al registro per le firme su un pregevole tavolinetto all'ingresso della I sala. Nel 1996, il Catalogo è stato ristampato e pubblicato dalla Casa Editrice Edipuglia, grazie a un’iniziativa promossa dal Comune di Ruvo in occasione del centenario della morte di Giovanni Jatta.

Per l’evento, grazie alla collaborazione e alla disponibilità della famiglia Jatta, saranno esposti il manoscritto del Catalogo, finora mai mostrato al pubblico, e la copia del 1869.

Durante la serata, alcuni vasi della Collezione saranno illustrati da una lettura teatralizzata di brani desunti dal Catalogo.

La Casa Editrice Edipuglia, partner dell'evento, permetterà di prenotare l'acquisto delle ultime copie ancora disponibili del Catalogo con offerte vantaggiose.

In occasione della manifestazione, il museo sarà aperto al pubblico dalle 20.15 alle 22.45 (ultimo accesso alle 22.30). L’ingresso e la partecipazione all’evento sono a titolo gratuito.

Lascia il tuo commento
commenti