On the road

Sagra del fungo cardoncello, oggi si comincia a Poggiorsini

​L'evento itinerante toccherà Ruvo di Puglia nel fine settimana del 10 e 11 novembre prossimi, dopo Minervino Murge e Spinazzola e prima di Gravina. Previsti convegni, incontri tematici, visite guidate​​

Cultura
Ruvo di Puglia domenica 20 ottobre 2019
di La Redazione
Cardoncello on the road
Cardoncello on the road © Pro Loco Unpli Ruvo di Puglia

Comincia questo fine settimana il tour della sagra probabilmente più attesa dell’autunno, che fonda le sue radici sul prodotto maggiormente rappresentativo del Parco nazionale dell’Alta Murgia: il fungo cardoncello.

Il successo di questa sagra va ricercato soprattutto nella storia di una tradizione in continua innovazione, incentrata sulle identità culturali, paesaggistiche ed eno-gastronomiche, che ancora oggi continua ad avere attenzione e riflettori accesi sul territorio.

Il format “Cardoncello on the road” mira a far conoscere sei località (Poggiorsini, Minervino Murge, Spinazzola, Ruvo di Puglia e Gravina in Puglia) all’insegna della tradizione, della cultura, dello spettacolo, della musica e della possibilità di assaporare il prodotto per eccellenza del territorio murgiano: il fungo Cardoncello.

Grazie all'impegno profuso da ogni Pro Loco che opera sui territori, sarà proposto un programma ricco e vario, che potrà dare modo a tutti, adulti, bambini, giovani e meno giovani, di trascorrere ore e giornate piacevoli alla scoperta o alla riscoperta dei luoghi.

É ormai un evento di buona risonanza mediatica (anche nazionale), di ampia partecipazione e di richiamo per un turismo culturale che guarda alle tipicità del territorio e si inserisce a pieno titolo in un filone più ampio di valorizzazione dei tratti peculiari del Parco dell’Alta Murgia. É un volano per l’economia locale, è anche un esempio di come una realtà dai piccoli numeri riesca a tirar su in proprio un prodotto di successo partendo dalle sue tipicità e investendo sulla qualità.

Nelle intenzioni delle Pro Loco c’è proprio questa vocazione: quella di investire sulla qualità di “brand” di una sagra, come quella del fungo Cardoncello, che unisce un aspetto gastronomico e uno culturale.

Il riproposto progetto “Cardoncello on the road”, sperimentato nell’edizione scorsa, conferma la volontà di tutelare, valorizzare e far conoscere uno dei prodotti più identitario del territorio, che merita una considerazione maggiore rispetto a quella attuale.

Si comincia oggi 20 ottobre a Poggiorsini, il Comune più piccolo dell’Alta Murgia. Si prosegue il 26 e 27 ottobre a Minervino Murge, il 2 e 3 novembre a Spinazzola e il 9 e 10 novembre a Ruvo di Puglia

La tappa ruvese della kermesse, che si svolge da 15 anni il secondo weekend di novembre, si è evoluta, trasformata, comprendendo ormai convegni, incontri tematici, visite guidate, spettacoli e musica folk, che anche stavolta saranno al centro della due giorni.

Ultimo appuntamento sarà il 16 e 17 novembre a Gravina in Puglia.

Lascia il tuo commento
commenti