L'incontro

“Città di Libereroi e Liberattori”, il nuovo progetto dedicato alla lettura

Inaugurazione a Palazzo Caputi, questo pomeriggio, alle 18.30, con i protagonisti. Saranno illustrate le attività in programma, tra cui un portale web e la sperimentazione della biblioteca diffusa

Cultura
Ruvo di Puglia giovedì 12 dicembre 2019
di La Redazione
Logo di Ruvo Città di Libereroi e Liberattori
Logo di Ruvo Città di Libereroi e Liberattori © Comune di Ruvo di Puglia

“Città che legge” e non solo. A due anni dall’omonimo riconoscimento ottenuto da parte del Mibac–Centro del Libro e della Lettura, Ruvo di Puglia scende nuovamente in campo con un impegno concreto per lo sviluppo socio-culturale della comunità.

“Ruvo di Puglia: Città di LiberEroi e LiberAttori” è, infatti, il nuovo progetto che vede numerose realtà associative del territorio lavorare insieme per la sensibilizzazione alla lettura e che sarà inaugurato giovedì 12 dicembre alle 18.30 nella Sala Conferenze del “Museo del Libro – Casa della Cultura” (Palazzo Caputi) di Ruvo di Puglia.

Finanziato dal Mibac–Centro del Libro e della Lettura e dall’Amministrazione Comunale, “Ruvo di Puglia: Città di LiberEroi e LiberAttori” è promosso dall’Associazione Culturale Calliope, in collaborazione con le associazioni Kuziba, Tra il dire e il fare, In Folio, La Capagrossa, La Mancha, Librogirotondo, Tra Dire e Fare e con la libreria L’Agorà Bottega delle Nuvole. Si tratta di alcuni dei soggetti che proprio il 12 dicembre del 2017 avevano aderito, insieme alle istituzioni scolastiche, al locale Patto per la Lettura e che oggi, a distanza di due anni, propongono un nuovo programma per fare della lettura uno strumento di valorizzazione e sviluppo della collettività, attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori del territorio e un fitto piano di interventi e di attività.

In primis, attività a carattere formativo rivolte agli operatori scolastici e culturali e tenute da docenti di fama nazionale e internazionale, tra cui Paola Zanonner, scrittrice, grande esperta di narrativa e consulente bibliotecaria che, proprio nelle giornate del 12 e del 13 dicembre darà avvio ufficiale al progetto con un corso intensivo e laboratoriale, dal titolo “Il futuro inizia da loro – La lettura attività inclusiva e evocatrice dell’immaginario”.

Tutti i dettagli delle attività in programma, tra cui la realizzazione del portale web “Leggo A Ruvo” e la sperimentazione di un sistema di biblioteca diffusa sul territorio, saranno presentati in occasione dell’inaugurazione del progetto “Ruvo di Puglia: Città di LiberEroi e LiberAttori”, durante la quale interverranno: Pasquale Chieco, Sindaco di Ruvo di Puglia; Monica Filograno, Assessora alla Cultura e all’Istruzione di Ruvo di Puglia; Monica Montaruli, Assessora ai Servizi Sociali di Ruvo di Puglia; Rosangela Bellifemine e Nicola Catalano, referenti Associazione Culturale Calliope; Paola Zanonner, scrittrice e formatrice; Ivan Iosca e Valentina Caldarola, responsabili dell’identità di progetto.

Saranno presenti, inoltre, i rappresentanti di tutte le associazioni e istituzioni scolastiche coinvolte.
Lascia il tuo commento
commenti