Rinascènze - Un'altra estate 2020

10 agosto, cercansi poeti per la notte di "Perseo e Andromeda"

Evento organizzato dai ragazzi di San Giacomo Apostolo in collaborazione con l'associazione In-folio​​. Fino al 5 agosto è possibile inviare poesie che saranno lette nella notte di San Lorenzo

Cultura
Ruvo di Puglia venerdì 31 luglio 2020
di La Redazione
Cielo stellato, costellazioni
Cielo stellato, costellazioni © n.c.

Giunge alla seconda edizione la manifestazione Se una notte d’estate… racconti a lume di stelle, promossa dai giovani della parrocchia San Giacomo, incoraggiati dal parroco don Gianni Rafanelli, in programma lunedì 10 agosto, giorno di San Lorenzo, alle ore 20.30.

Un appuntamento vissuto al buio, sul campo di calcetto, distesi su stuoie e asciugamani, a mirare il cielo e le sue costellazioni, accompagnati dalla lettura di miti, intervallata da canzoni.

Dopo il Mito di Berenice, regina d'Egitto vissuta nel III secolo d.C, moglie di Tolomeo III, per il quale la regina mantenne il suo voto e sacrificò la sua lunga chioma - che dà il nome alla omonima costellazione -, quest’anno la narrazione riguarderà il mito di Andromeda e Perseo, nomi di altrettante costellazioni.

La proposta del prossimo 10 agosto si arricchisce, quindi, della collaborazione con l’associazione culturale In Folio, operante in Ruvo di Puglia, grazie alla disponibilità di Elisabetta Stragapede, per cui durante la manifestazione sarà possibile intervenire con una propria poesia ispirata al cielo, alle stelle, alla notte…

«Quando a una persona manca quella dimensione poetica, manca la poesia, la sua anima zoppica» ha detto Papa Francesco in una sua udienza, con riferimento al poeta re Davide.

E proprio contro la tendenza a linguaggi volgari, facili, superficiali, la serata del 10 agosto vuole esaltare il linguaggio nobile del mito e della poesia nella convinzione che - dice ancora il Papa - «la vita non è qualcosa che ci scivola addosso, ma un mistero stupefacente, che in noi provoca la poesia, la musica, la gratitudine, la lode, oppure il lamento, la supplica».

Quanti volessero partecipare proponendo un proprio componimento poetico (non occorre essere poeti riconosciuti) dovranno farlo scrivendo a infolio.associazione@gmail.com, con le proprie generalità e allegando massimo due poesie, di massimo 30 versi, entro e non oltre mercoledì 5 agosto 2020.

L’iniziativa è inserita nel programma comunale “Rinascènze 2020” e si svolgerà nel rispetto delle norme antiCovid-19.

Lascia il tuo commento
commenti