La nota

Vitto, Chieco e Giannone (Anci Puglia): «Si aumenti Fondo per accesso ad abitazioni in locazione»

L’applicazione dei nuovi criteri, così come emerge dalle prime graduatorie dei Comuni, sta escludendo importanti fasce di famiglie che, negli scorsi anni, avevano attinto a queste stesse risorse​

Politica
Ruvo di Puglia venerdì 26 febbraio 2021
di La Redazione
Vitto, Chieco e Giannone (Anci Puglia): «Si aumenti Fondo per accesso ad abitazioni in locazione»
Vitto, Chieco e Giannone (Anci Puglia): «Si aumenti Fondo per accesso ad abitazioni in locazione» © n.c.

In una nota inviata ad Anna Grazia Maraschio, assessora regionale alle politiche abitative, Anci Puglia ha chiesto alla Regione l’ampliamento, mediante integrazione, del Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione (legge n. 431 del 1998), per continuare a fronteggiare l’emergenza abitativa che, quest’anno, sta producendo effetti sociali ancora più impattanti, a causa della pandemia da Covid-19. 

La nota, firmata congiuntamente dal presidente Domenico Vitto, dal delegato welfare Pasquale Chieco e dal delegato alle Politiche abitative, Giuseppe Giannone, si è resa necessaria perché a seguito della Cabina di regia svoltasi lo scorso venerdì, relativamente all’applicazione del bando regionale (Dgr Puglia n.1724 del 22 ottobre 2020), per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione ai più bisognosi, è stato evidenziato come l’applicazione dei nuovi criteri, così come emerge dalle prime graduatorie dei Comuni, stia escludendo importanti fasce di famiglie che, negli scorsi anni, avevano attinto a queste stesse risorse. 

Per questo motivo, è chiesta appunto, l'integrazione delle risorse del Fondo affinché si soddisfino, sia pure parzialmente, le richieste di quanti più famiglie possibile, pur nel rispetto dell’applicazione dei criteri previsti dalla delibera regionale.

 

 

Lascia il tuo commento
commenti