La nota

Crisi ciliegie, Stea: «Bene tavolo concertazione. Uniti per sostenere tutti i produttori agricoli»

L'Assessore regionale ringrazia Donato Pentassuglia, assessore all'Agricoltura, per incontro con associazioni di categoria. Maggiore attenzione anche alla filiera dell'uva e ortofrutta

Politica
Ruvo di Puglia mercoledì 09 giugno 2021
di La Redazione
Ciliegie
Ciliegie © Unsplash

L'assessore regionale Gianni Stea torna ancora sulla crisi del comparto cerasicolo pugliese che necessita di sostegno per quanto concerne il riconoscimento di un equo prezzo ai produttori.

Ringrazia i consiglieri comunali di Turi Teresa De Carolisi e Onofrio Resta Popolari con Emiliano) per le sollecitazioni fatte al fine di trovare una soluzione al problema, tutelando il lavoro e l'ambiente.

Le ciliegie Ferrovia, a esempio, sono state acquistate dai produttori a 1-1,20 euro al chilo per essere vendute a quasi 20 euro nella gdo, soprattutto al Nord.

Stea ringrazia anche l'assessore all'Agricoltura, Donato Pentassuglia, per aver avviato un tavolo di concertazione con le associazioni di categoria e produttori sul problema dei prezzi  nel comparto cerasicolo. Una criticità che riguarda, purtroppo, anche l'uva da tavola, gli agrumi e l'ortofrutta.

Per questo, Stea invoca compattezza tra Regione, produttori, associazioni di categoria per dare sostegno alla filiera agricola pugliese.

 

Lascia il tuo commento
commenti