Verso il 3 e 4 ottobre

Domenico Berardi è il quinto candidato sindaco

Imprenditore ruvese, si presenta con la lista civica "Ruvesi per Ruvo", come l'associazione da lui costituita, nel 2019, insieme a 24 concittadini

Politica
Ruvo di Puglia domenica 05 settembre 2021
di La Redazione
Domenico Berardi
Domenico Berardi © Facebook

Domenico Berardi, imprenditore ruvese, è il quinto candidato alla carica di sindaco di Ruvo di Puglia alle Amministrative del 3 e 4 ottobre p.v.

"Correrà", quindi, per essere il Primo cittadino in competizione con Pasquale Chieco, sindaco uscente; Luciano Lorusso, Biagio Mastrorilli e Santi Zizzo.

Si presenta con la lista civica "Ruvesi per Ruvo", come l'associazione, fondata a ottobre 2019, dallo stesso insieme a 24 concittadini provenienti dal mondo impiegatizio e dell’imprenditoria, dell’artigianato, del commercio, delle libere professioni, studenti e pensionati.

L’associazione, che si dichiara apartitica e apolitica, e i cui simboli sono il rosone della Cattedrale di Ruvo di Puglia e un’anfora, che compare sul gonfalone cittadino, mira a far “risorgere” la città, riportandola agli antichi valori, nell’attuazione del progetto “Ruvo Sicura”.

È nata «senza spirito polemico, ma con la voglia di osservare, documentare, riflettere e proporre tutto ciò che sia utile per una comunità che vuole affermare e valorizzare l’interesse comune, il vivere sociale. L’aspirazione è di avviarsi nella direzione del superamento dei troppi individualismi, o troppe discriminazioni.

L’associazione si impegna a operare come sostegno e collegamento con il territorio, seguendo un preciso indirizzo: opere e non parole, tempestività e concretezza negli interventi, valutazione e considerazione delle priorità per la gestione del territorio, attenta sensibilità agli interessi collettivi, sussidiarietà nelle emergenze per non far pesare sugli utenti eventuali disfunzioni o crisi sociali ed economiche».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette