Verso il 17 e 18 ottobre

Amministrative: è ballottaggio tra Chieco e Lorusso. Alta la percentuale di astensionismo

Chieco, sindaco uscente e candidato sindaco di Centrosinistra, ha ottenuto il 44.38% con 5.917 voti; Lorusso, candidato con la Coalizione di Centrodestra, ha raggiunto il 38.32% con 5.109 voti

Politica
Ruvo di Puglia lunedì 04 ottobre 2021
di Veronique Fracchiolla
I candidati sindaco al ballottaggio: Pasquale Chieco e Luciano Lorusso
I candidati sindaco al ballottaggio: Pasquale Chieco e Luciano Lorusso © RuvoLive.it

Alle 23.05, a Ruvo di Puglia, dopo lo scrutinio di 17 sezioni su 23 (dati Eligendo/Ministero dell'Interno), il quadro è completo: Pasquale Chieco e Luciano Lorusso vanno al ballottaggio del 17 e 18 ottobre p.v.

Il primo, sindaco uscente e candidato sindaco di Centrosinistra, ha ottenuto (dati definitivi all'1.33 del 5 ottobre, con tutte le 23 sezioni scrutinate) il 44.38% con 5.917 voti; il secondo, candidato con la Coalizione di Centrodestra, ha raggiunto il 38.32% con 5.109 voti.

Biagio Mastrorilli ha ottenuto l'8.09% con1.078 voti; Santi Zizzo il 4.85% con 647 voti; Domenico Berardi 4.36% con 581 voti.

Lascia un po' amareggiati la percentuale di astenuti pari al 37.08% (alle urne si è recato il 62.92% dei 21.804 aventi diritto al voto). Un dato in linea con le percentuali a livello regionale (ha votato il 63,22%, astenuti 36.78%) e metropolitano (ha votato il 62.94%, astenuti 37.06%).

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • El Trivella ha scritto il 05 ottobre 2021 alle 10:28 :

    Bisogna votare certo…………ma solo i politici seri… Ruvo, attualmente è al digiuno!!! Rispondi a El Trivella

    Tony ha scritto il 05 ottobre 2021 alle 15:18 :

    Giusto. E qualcuno, invece, a pancia piena... Rispondi a Tony

  • Rino Stasi ha scritto il 05 ottobre 2021 alle 08:32 :

    Riguardatevi il film di Totó dal titolo "Gli Onorevoli" (quello di Vota Antonio), quando gli si dice, prima del comizio, "prometta, prometta, prometta strade, ponti, scuole, benessere....tanto i fessacchiotti credono a tutto. E noi ci pappiamo gli appalti". Precursore. I fessacchiotti, forse hanno capito e non vanno votare? Rispondi a Rino Stasi

  • Calimero nero ha scritto il 05 ottobre 2021 alle 06:40 :

    La gente si astiene perché stufa delle promesse fatte e non mantenute dai Sig politici che pensano spesso al proprio tornaconto e non al bene comune.Chi fa il politico deve essere sempre rispettoso del voto ed indicazioni ricevute dagli elettori mentre nella sostanza ricevuto il voto poi cambiano partito addirittura anche coalizione per fini personali.Ecco perché il popolo si astiene perché ha perso fiducia negli eletti e nella politica. Rispondi a Calimero nero

  • Rosanna Prisco ha scritto il 05 ottobre 2021 alle 05:16 :

    Fatevi due domande del perché ci sono molte astensioni è poi per entrare a scuola ci vuole green pass ecc....per votare nn c'è l' obbligo? La prossima volta le votazioni fatele in altre strutture nn nelle scuole Rispondi a Rosanna Prisco

    Reb ha scritto il 05 ottobre 2021 alle 06:21 :

    Perché dopo le elezioni disinfettano tutto (da sempre, anche prima del Covid); mentre, se lei va a prendere i figli a scuola, ovviamente no. Rispondi a Reb

    Prisco Rosanna ha scritto il 07 ottobre 2021 alle 12:23 :

    Si ho visto come disinfettano Rispondi a Prisco Rosanna

  • Tex willer ha scritto il 04 ottobre 2021 alle 21:49 :

    I candidati sindaci si dovrebbero chiedere perché c'e una astenzione alta di non votanti,e riflettere seriamente sia di sinistra che di destra, Rispondi a Tex willer