La nota

Movimento 5 Stelle Ruvo: «Confermiamo il sostegno a Pasquale Chieco»

​«Una cosa è certa: dobbiamo fare in modo che non sia il Centrodestra, che nulla ha a che fare con la transizione ecologica e con il progresso, a gestire i fondi del Pnrr»

Politica
Ruvo di Puglia lunedì 11 ottobre 2021
di La Redazione
La nota degli attivisti del Movimento 5 stelle di Ruvo di Puglia
La nota degli attivisti del Movimento 5 stelle di Ruvo di Puglia © M5S Ruvo di Puglia

Ieri sera, in piazza Dante, si è tenuto il primo comizio pre-ballottaggio del candidato sindaco Luciano Lorusso, supportato dalla Coalizione di Centrodestra. Sul palco anche gli ex candidati sindaco Biagio Mastrorilli, Santi Zizzo e Domenico Berardi. Nessun apparentamento ma tutti e tre invitano il proprio elettorato a sostenere Lorusso per la convergenza dei rispettivi punti programmatici. «»

A commento di tale decisione, giunge la nota della sezione ruvese del Movimento Cinque Stelle che sostiene la candidatura di Pasquale Chieco, candidato sindaco di Centrosinistra.

«Abbiamo assistito a ciò che da tempo si prospettava - si legge nella nota -. Tre candidati alla carica di sindaco hanno reso esplicito il loro apparentemento con il Centrodestra, mostrandosi uniti tutti sullo stesso palco. 

Nonostante le posizioni ideologiche espresse in campagna elettorale, al secondo turno hanno preferito sostenere la loro stessa antitesi pur di contrastare il Sindaco uscente (Pasquale Chieco, ndr). 

Da ciò traspare l'inesistente considerazione degli elettori e soprattutto l'ambiguità di forze politiche come Europa Verde, apertamente schierata a sinistra e che ora dovrà discutere con un partito come la Lega impaziente di investire nel nucleare in Italia.

Nutriamo seri dubbi sulla capacità e la reale possibilità che riusciranno a spostare voti come fossero pacchi postali. 

Una cosa è certa: dobbiamo fare in modo che non sia il Centrodestra, che nulla ha a che fare con la transizione ecologica e con il progresso, a gestire i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. 

Non vanifichiamo l'impegno del presidente Giuseppe Conte in Europa. Il 17 e 18 ottobre, al "referendum"- ballottaggio votiamo Ninni Chieco».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Uomo nero ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 07:10 :

    Ma da che pulpito viene la vostra predica? Voi che avete sempre detto mai con il partito di Bibbiano.Mai con i partiti politici delle poltrone, avete sempre detto che lo stipendio dei politici era elevato è pertanto andava restituito in parte al popolo.Ora dopo aver assoldato Conte come capo politico che non ha niente da spartire con i veri ideali del movimento cinque stelle .Dopo aver subito un tracollo enorme nelle elezioni dove vi siete presentati mentre a Ruvo non vi siete nemmeno presentati perché nessuno vi avrebbe votati ,ora siete capaci anche di dare indicazioni di voto agli elettori? Vergogna. Rispondi a Uomo nero

    anacleto ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 17:27 :

    pè nan dejsc kà s'arrjenn, pigghje la cambòn e vè s-njenn !!! ding-dang, ding-dang ... Rispondi a anacleto

    Ciccio Kim ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 06:38 :

    Lo diciamo anche noi in Corea del Nord, pari pari. Rispondi a Ciccio Kim