La nota

La Lega sulla distruzione dei parcometri: «Segnali preoccupanti che impongono una seria riflessione»

La sezione ruvese del partito su Fb: «Il diritto di critica è fondamentale nei moderni paesi democratici, ma senza dubbio non lo è quello di far sentire la propria voce in maniera rozza e violenta»​​

Politica
Ruvo di Puglia mercoledì 02 gennaio 2019
di La Redazione
Lega
Lega © fanpage LEGA - Salvini Premier- Fasano

«Il diritto di critica è fondamentale nei moderni paesi democratici, ma senza dubbio non lo è quello di far sentire la propria voce in maniera rozza e violenta.

È chiaro che la Lega di Ruvo di Puglia si dissocia, critica e condanna coloro i quali hanno voluto iniziare l'anno con un gesto vandalico dalla portata economicamente rilevante, ma soprattutto emblematicamente chiaro: non è la violenza a portare avanti critiche e discussioni; non è questo il modo che può nobilitare l'azione critica sulla vicenda delle strisce blu». Così si esprime il partito in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

«Tuttavia – prosegue la nota -, accanto a questa doverosa riflessione si deve accompagnare anche la convinzione della crescente insofferenza da parte della popolazione rispetto a un provvedimento che appare spropositato sia per l'estensione dei parcheggi a pagamento,sia per il loro costo».

Il partito del vicepremier Salvini parla di «segnali sì preoccupanti, ma che impongono una seria riflessione».

Lascia il tuo commento
commenti