La lettera

Presunta illegittimità del Consiglio comunale, il Prefetto scrive al Sindaco

La segnalazione era stata fatta dai consiglieri Piero Paparella e Damiano Binetti e riguarda l'assise dello scorso 30 settembre tenutasi in Pinacoteca senza il provvedimento di Giunta previsto dal Regolamento

Politica
Ruvo di Puglia domenica 06 ottobre 2019
di La Redazione
Il prefetto Marilisa Magno
Il prefetto Marilisa Magno © n.c.

«Per me e il consigliere comunale Damiano Binetti il Consiglio comunale del 30 settembre 2019 non si doveva proprio tenere». Ne è convinto il consigliere d'opposizione Piero Paparella, che per questo motivo ha scritto direttamente al Prefetto di Bari.

L'assise infatti, dopo lo spostamento nella sede di via Amendola a causa dell'inagibilità di palazzo Avitaja, si è dovuta nuovamente trasferire in Pinacoteca per consentire i necessari lavori di ristrutturazione della sala che la ospitava. Il tutto senza un apposito provvedimento di Giunta, come previsto da Regolamento.

E il prefetto Marilisa Magno ha prontamente inviato una missiva ufficiale al sindaco Pasquale Chieco per richiamarlo alla «necessità della scrupolosa osservanza delle norme di legge, statutarie e regolamentari che presiedono al funzionamento dell'attività amministrativa».

Nella stessa comunicazione si sollecita anche ad «assicurare l'esercizio di iniziativa e di accesso agli atti», per il quale i due consiglieri lamentano un mancato riscontro alle loro richieste.

Lascia il tuo commento
commenti