Le note

Strade sporche e lavori a rilento al "PalaColombo": la denuncia di Forza Italia

​In due post pubblicati sulla pagina istituzionale Facebook della sezione locale di partito

Politica
Ruvo di Puglia sabato 04 luglio 2020
di La Redazione
I tre consiglieri comunali di Forza Italia: Antonello Paparella, Mariatiziana Rutigliani e Orazio Saulle
I tre consiglieri comunali di Forza Italia: Antonello Paparella, Mariatiziana Rutigliani e Orazio Saulle © RuvoLive.it

Sporcizia per le strade ruvesi e poche unità dell'Asipu destinate a rimuoverla; lavori di ristrutturazione a rilento nel Palazzetto di viale Colombo di Ruvo di Puglia: sono le denunce contenute in due post pubblicati dalla sezione ruvese di Forza Italia sulla pagina Facebook istituzionale.

«Solo tre unità per pulire la nostra città sino a metà luglio – si fa notare nel primo post -. Tanto vale un servizio che costa alla nostra città 4 milioni di euro e che vede come risultato sotto gli occhi di tutti strade sporche e maleodoranti!

Una diminuzione drastica delle risorse impiegate al servizio nella stagione estiva, con l'aumento delle temperature e l'avvento dei turisti, non può far altro che peggiorare immagine e decoro di una città dove di artistico ormai è rimasta solo la spazzatura per le strade e quella che riempie le buche della città. Siamo certi che con la Sanb ( partenza lunedì???) la situazione non potrà che peggiorare!».

La Sanb è la società di Servizi Ambientali per il Nord Barese che comprende i Comuni di Ruvo di Puglia, Bitonto, Corato, Molfetta e Terlizzi e gestirà il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti in tale ambito. Il 2020, dopo un travagliato periodo tra liquidazioni e ricapitalizzazioni, dovrebbe essere l’anno dell’effettivo avvio.

I lavori di ristrutturazione del "PalaColombo", come è chiamato dai ruvesi il Palazzetto di viale Colombo, sono ripartiti a maggio, nella fase 2, seguente al lockdown imposto dal Governo per impedire la diffusione del coronavirus. Ma, secondo Forza Italia, i lavori procedono a rilento.

«Ci chiediamo- scrivono nel secondo post - se, per la prossima stagione sportiva, le associazioni ruvesi e soprattutto la squadra di basket potranno usufruire della piena disponibilità della struttura e se la stessa, dopo i lavori di ristrutturazione per i quali si è richiesto un mutuo di circa 600 mila euro, sarà agibile per le partite ufficiali. Oppure, anche in questo caso occorre una perizia di variante con ulteriore aggravio di costi? Attendiamo pronte, precise e esplicative risposte da chi di competenza».


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • G.pp ha scritto il 05 luglio 2020 alle 11:09 :

    Qule lunedì? ? Sicc dice un proverbio chi dorme non piglia pesce ,e io pago e tutti in pace amen Rispondi a G.pp