Referendum 2020

Ruvo di Puglia dice "Sì" al taglio dei parlamentari

​Il 71,45% dei votanti conferma la riduzione di un terzo del numero dei parlamentari di Camera e Senato

Politica
Ruvo di Puglia lunedì 21 settembre 2020
di La Redazione
Election Day, un seggio a Ruvo di Puglia
Election Day, un seggio a Ruvo di Puglia © RuvoLive.it

Ruvo di Puglia dice "Sì" al taglio dei parlamentari, assecondando il trend nazionale che si aggira intorno al 69,58% dell'elettorato (16.819.163 di italiani aventi diritto al voto).

Hanno detto "sì" alla riduzione di un terzo del numero dei parlamentari di Camera e Senato, confermando l’approvazione di una riforma costituzionale che non ha ottenuto almeno due terzi dei voti in ciascuna Camera. La riforma prevede di ridurre i seggi alla Camera da 630 a 400 e quelli al Senato da 315 a 200. Una riduzione di circa un terzo: si passerebbe dai circa 96mila abitanti per deputato a circa 151mila. Con l’approvazione della riforma sarebbero ridotti anche i parlamentari eletti dagli italiani all’estero: passerebbero da 12 a 8 e i senatori da 6 a 4. Verrebbe inoltre stabilito un tetto massimo al numero dei senatori a vita nominati dai presidenti della Repubblica: mai più di 5.

Hanno votato 12.195 ruvesi su un totale di 20.152 aventi diritto al voto (60,52%).

Gli elettori che hanno votato "sì" sono 8.577 (71,45%).

Gli elettori che hanno votato "no" sono 3.428 (28,55%).

Le schede nulle sono 60; le schede bianche 130; le schede contestate zero.


Lascia il tuo commento
commenti