Le prime anticipazioni

Ambrogio Sparagna alla Sagra del fungo cardoncello

​Il musicista, etnomusicologo e virtuoso dell’organetto​ si esibirà nel concerto - spettacolo “Taranta d'amore”​ insieme all'Orchestra popolare italiana​ domenica 11 novembre in piazza Matteotti

Spettacolo
Ruvo di Puglia lunedì 15 ottobre 2018
di La Redazione
Ambrogio Sparagna e l'Orchestra popolare italiana
Ambrogio Sparagna e l'Orchestra popolare italiana © n.c.

Manca meno di un mese alla XIV edizione della Sagra del fungo cardoncello, la grande festa d’autunno che valorizza le eccellenze culturali ed enogastronomiche del territorio.

La Pro Loco di Ruvo di Puglia, in attesa di comunicare il programma completo della manifestazione, che si svolgerà nel weekend del 10 e 11 novembre, ufficializza il concerto - spettacolo “Taranta d'amore” di Ambrogio Sparagna.

“Taranta d’amore” è una grande festa dedicata ai balli della tradizione popolare italiana: gighe, saltarelli, ballarelle, pizziche, tammurriate e soprattutto tarantelle, la danza matrice di tante tradizioni musicali delle nostre regioni.

Al centro della scena il maestro Ambrogio Sparagna, sostenuto dalla straordinaria energia e bravura dei musicisti dell’Orchestra popolare italiana, un ensemble di voci, organetti, percussioni e altri strumenti tradizionali che propone, attraverso progetti originali, un variegato repertorio che abbraccia diverse regioni d’Italia.

Ambrogio Sparagna è, oltre che musicista, anche un etnomusicologo, nonché virtuoso dell’organetto, con all’attivo una lunga attività concertistica in Paesi europei ed extraeuropei. Innumerevoli i suoi progetti nell’ambito della cultura e della musica popolare italiana; importanti sono anche le sue collaborazioni con artisti del calibro di Francesco De Gregori, Giovanni Lindo Ferretti e Lucio Dalla. Numerosi sono i saggi e i documenti audiovisivi sulla musica popolare italiana da lui pubblicati.

Dal 2004 al 2006, a Melpignano, durante la celeberrima Notte della taranta, ha diretto l’omonima orchestra con cui si esibisce in tutto il mondo. Di particolare rilievo il concerto a Pechino nel 2006. Successivamente, gli viene affidato il compito di costituire l’orchestra dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, Orchestra popolare italiana, la formazione con cui si esibirà a Ruvo di Puglia in piazza Matteotti domenica 11 novembre a partire dalle 21.

Lascia il tuo commento
commenti