Futsal

Mister Giuseppe Rutigliani riconfermato alla panchina delle Aquile Molfetta

Il tecnico ruvese: «C’è fiducia reciproca da entrambe le parti. La serie A2 è un categoria nuova per la società, per me e per lo staff ma penso sia questa la chiave di lettura della stagione 2021/2022»

Altri Sport
Ruvo di Puglia domenica 25 luglio 2021
di La Redazione
Giuseppe Rutigliani, allenatore della Sefa Molfetta
Giuseppe Rutigliani, allenatore della Sefa Molfetta © Aquile Molfetta

Le Aquile Molfetta comunicano con soddisfazione di aver rinnovato l’accordo di collaborazione sportiva con il ruvese Giuseppe Rutigliani, che siederà ancora sulla panchina della prima squadra per la stagione 2021-2022 di calcio a 5.

Il tecnico ha ormai conquistato la fiducia totale dell’intero ambiente biancorosso dopo il quarto anno consecutivo ma soprattutto dopo aver condotto, in maniera esemplare, la stagione appena trascorsa delle Aquile Molfetta con la conquista della serie A2 e l’eccezionale cammino in Final eight di coppa Italia di serie B,  conquistando il secondo posto.

Il tecnico ruvese ha dimostrato tutte le sue qualità in un girone davvero equilibrato ma c’è da sottolineare le grandi qualità nella gestione di uno spogliatoio costituito da atleti, abituati a giocare in categorie superiori, di grande personalità. Rutigliani è partito con il team del presidente Donato de Giglio dalla serie C1 fino alla conquista della seconda categoria nazionale con dedizione e tanta professionalità raggiungendo anche le cento panchine proprio con il sodalizio biancorosso.

Mister Rutigliani esprime così la sua soddisfazione: «Sono contentissimo di continuare il percorso sportivo con le Aquile Molfetta: ho già delle ottime sensazioni ed è bastata una semplice chiacchierata con la dirigenza. Pertanto, ci tengo a ringraziare il presidente de Giglio, Metta e Mele. 
C’è fiducia reciproca da entrambe le parti: la serie A2 è un categoria nuova per la società, per me e per diversi componenti dello staff ma penso sia proprio questa la chiave di lettura della stagione 2021/2022, dobbiamo adeguarci da subito facendo un certo tipo di percorso. La società è al lavoro per allestire la rosa pertanto l’obiettivo personale è ancora una volta di migliorarmi ma con obiettivi comuni della società».

Lascia il tuo commento
commenti