Ju jitsu

Campionato nazionale Csen, 17 medaglie per l'Olympia Grifo

​Nelle gare tenutesi sabato e domenica scorsi a Taranto, la società sportiva ruvese ha guadagnato con i suoi atleti otto ori, sei argenti e tre bronzi, piazzandosi al quarto posto in classifica​

Altri Sport
Ruvo di Puglia martedì 16 aprile 2019
di La Redazione
Olympia Grifo
Olympia Grifo © Olympia Grifo

Un bottino eccellente e di prim’ordine quello conquistato dall’Olympia Grifo di Ruvo di Puglia al Campionato nazionale 2019 Csen di Ju Jitsu, tenutosi sabato 13 e domenica 14 aprile 2019 a Taranto, competizione che ha visto la partecipazione di 700 atleti provenienti da ogni regione d’Italia. La società ruvese conquista ben 17 medaglie (otto ori, sei argenti e tre bronzi), piazzandosi al quarto posto nella classifica per società.

Nella specialità del Fighting System conquistano il titolo di Campione nazionale 2019 gli atleti Emanuele Fortunato (categoria master), Gianvito Spinelli (esordienti 50 kg), Daniele De Ruvo (juniores 69 kg), Salvatore Fiore (cadetti 60 kg), Cesare Pastanella (seniores 77 kg), Simone Giordano (ragazzi 50 kg); medaglia d’argento per Nicola Pisicchio (seniores 77 kg), Andrea Albanese (bambini 20 kg), Luca Antonelli (cadetti 55 kg); medaglia di bronzo per Giuliano Palmieri (cadetti 55 kg), Luca Gomes (fanciulli 34 kg), Vincenzo Pellicani (fanciulli 48 kg); quarto classificato Donato Sette (ragazzi 46 kg).

Nella specialità del Ne Waza conquistano il titolo di Campione nazionale 2019 gli atleti Gianvito Spinelli (esordienti 50 kg) e Salvatore Fiore (cadetti 60 kg); medaglia d’argento per Nicola Pisicchio (seniores 77 kg) e Daniele De Ruvo (juniores 69 kg).

«Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti dai nostri ragazzi – ha commentato il tecnico Roberto Fortunato -. Prepariamo ogni competizione con cura e dedizione con intense sedute d’allenamento. E lo spirito di gruppo che si crea tra gli atleti e il modo in cui si sostengono a vicenda nei momenti di difficoltà ci rendono fieri di ognuno di loro».

De Pinto, Pasquale Pellicani (rispettivamente presidenti delle cooperative Trifoglio, Koinos e Servizi Multipli Integrati) e i coordinatori/referenti dei servizi.

Lascia il tuo commento
commenti