Arti marziali

Ruvo di Puglia ospita "The Den of tigers III"

Domenica il palazzetto di viale Colombo ospiterà la prima tappa nazionale della World kickboxing federation​. L'intervista all'atleta ruvese Tommaso Lorenzini, che alle 21 sfiderà Valerio Modesto

Altri Sport
Ruvo di Puglia venerdì 08 febbraio 2019
di Giuseppe Tedone
Tommaso Lorenzini
Tommaso Lorenzini © Giuseppe Tedone

Nel weekend, oltre ai classici appuntamenti sportivi, per la prima volta nella città del Talos si svolgerà "The Den of tigers III", prima tappa nazionale della World kickboxing federation (Wkf). Si tratta di una premiere assoluta, visto che fino ad ora non si era mai disputato un simile evento nel nostro paese. Si disputerà domenica 10 febbraio a partire dalle 10 nel palazzetto di viale Colombo.

Il Wkf è una federazione sportiva fondata nel 1990 dai membri del Wuko (World union of karate-do organizations, cioè Unione mondiale delle associazioni di karate). È l'unica organizzazione riconosciuta dal Comitato olimpico internazionale. Per la prima nel 2020, sotto la denominazione Wkf, entrerà a far parte degli sport che si disputeranno nelle Olimpiadi di Tokyo. La federazione italiana ha l'obiettivo di andare incontro alle esigenze delle associazioni sportive dilettantistiche sia a livello tecnico sportivo, sia legale-amministrativo. Organizza gare e tornei per selezionare la nazionale che parteciperà ai campionati europei e mondiali.

L'altra notizia positiva è che nel Galà ci sarà anche un atleta ruvese, Tommaso Lorenzini dell'asd Dojo Gym, a portare in alto il nome della città. Dovrà vedersela alle 21 con Valerio Modesto. Lorenzini è la dimostrazione che qualunque sport è bello e valido, anche se viene considerato di serie B rispetto ad altri più noti. La speranza è che lui possa essere da esempio per molti ragazzi che vogliono cominciare ad avvicinarsi a quest'arte marziale.

Ecco cosa ci ha detto alla vigilia dell'importante sfida del fine settimana, per la quale fin da ora gli facciamo un grosso in bocca al lupo.


Lascia il tuo commento
commenti