Il weekend sportivo

Il Rugby Corato perde a Foggia contro la capolista

​La partita è terminata 61-20 in favore dei padroni di casa, frutto delle nove mete marcate contro le tre dei biancoverdi, scesi in campo privi dei ruvesi Michele Lamura e Alessandro Caputi

Altri Sport
Ruvo di Puglia giovedì 07 marzo 2019
di La Redazione
Fabio Arresta, tallonatore della squadra seniores
Fabio Arresta, tallonatore della squadra seniores © Rugby Corato

Domenica scorsa a Foggia, sul campo “Don Uva”, si è disputata la gara tra il Rugby Foggia e il Corgom Seniores Rugby Corato, valida per l'11esima giornata del campionato di Serie C2 Girone “Puglia-Basilicata-Calabria”.

La partita è terminata 61-20 in favore dei padroni di casa, frutto delle nove mete marcate contro le tre mete dei biancoverdi. Il punteggio finale ha rispecchiato quanto espresso dal campo durante la gara e quanto espresso dalle due compagini durante il campionato.

Il Foggia è sceso in campo da capolista della classifica e a caccia dei punti necessari a vincere il campionato, i biancoverdi sono andati nel capoluogo dauno profondendo il massimo sforzo in una domenica in cui le concomitanti assenze di alcuni giocatori hanno ridotto la comitiva biancoverde, per la prima volta nel 2019 scesa in campo con meno dei ventidue giocatori inseribili a referto, priva dei ruvesi Michele Lamura e Alessandro Caputi.

Le mete biancoverdi sono arrivate a inizio e fine partita, infatti a una partenza lanciata degli ospiti, capaci di marcare la prima meta dell’incontro, è seguita la reazione foggiana che ha portato a sei marcature, inframmezzate da una punizione realizzata dal mediano biancoverde Edoardo Marchese per il 40-8 con cui si è chiusa la prima frazione di gara.

Nella ripresa, dopo altre due segnature ospiti, sono seguite due mete coratine, entrambe marcate da Vincenzo Lupo autore di una tripletta. Nel finale i biancoverdi hanno provato a marcare la quarta meta, che sarebbe valsa il punto di bonus in classifica, ma la difesa di casa ha tenuto alto il portatore di palla vanificando l’attacco.

La sconfitta non cambia l’andamento e gli obiettivi del campionato dei biancoverdi che, nelle ultime tre gare previste dal calendario, cercheranno di concludere la stagione nel miglior modo possibile.

Tra le note positive di giornata, Marco Gadaleta schierato nel ruolo di seconda linea e che in touch non ha demeritato, il ritorno in campo dopo un anno di Domenico Miscioscia e Roberto Strippoli, oltre la consueta prestazione rimarchevole del ruvese Francesco Campanale e di Vincenzo Lupo, che anche in questa gara hanno mostrato doti di leadership e attaccamento alla squadra.

Prossimo impegno domenica 10 marzo alle 14.30 a Barletta sul campo “Lello Simeone”, dove per la 12esima giornata la Corgom Seniores Rugby Corato sarà ospite dei Draghi Bat Rugby.

Lascia il tuo commento
commenti