Serie B

Vittoria facile per la Tecnoswitch Ruvo contro Meta Formia

I ragazzi di coach Francesco Ponticiello chiudono già la pratica nel primo quarto con un parziale di 36-11. Un’ottima prova da parte della squadra ruvese: adesso subito testa alla prossima gara

Basket
Ruvo di Puglia lunedì 03 maggio 2021
di Giuseppe Tedone
Tecnoswitch Ruvo - Meta Formia
Tecnoswitch Ruvo - Meta Formia © Talos Basket Ruvo

Vittoria doveva essere e vittoria è stata.

Eppure non era così scontato che la gara potesse essere liscia per la squadra ruvese. Soprattutto quando si sta fermi per tantissimi giorni, non allenandosi in palestra, con l’incognita della condizione fisica.

Ma la Tecnoswitch Ruvo ha dimostrato che, nelle difficoltà, si compatta e ogni singolo giocatore lotta per l’altro.

Ieri, al PalaColombo, è andata in scena l’ottava e ultima giornata della fase d’orologio del campionato di serie B di basket, girone D. La Tecnoswitch Ruvo era opposta alla Meta Formia.

È vero che la squadra laziale domenica scorsa aveva ottenuto la matematica salvezza, ma i ruvesi dovevano fare i conti con la condizione fisica, dopo lo stop forzato causa Covid-19.

Tornando al gioco, i ragazzi allenati di Francesco Ponticiello, già nel primo quarto, hanno incanalato la gara verso la propria direzione, come dimostra il seguente parziale: Ruvo 36 – Formia 11.

Anche nel secondo quarto, i padroni di casa gestiscono il vantaggio, cercando anche di aumentare il divario tra sé e i propri avversari.

Coach Ponticiello può sfruttare al meglio tutti i giocatori a disposizione. Da segnalare il debutto di Alberto Di Salvia, che ha disputato 15 minuti realizzando 4 punti, mettendosi sin da subito a disposizione dei propri compagni di squadra. All’intervallo il punteggio è il seguente: Ruvo 66 – Formia 28.

Dopo la pausa, l’unica nota da segnalare è una timida reazione dei ragazzi allenati da coach Giovanni Di Rocco, che provano a tener testa almeno nel parziale alla Tecnoswitch Ruvo.

In casa ruvese si segnalano altri due esordi stagionali dei giovanissimi: Francesco Poli (guardia/ala) e del ruvese Nicola Di Terlizzi, classe 2004, che porterà sempre nel proprio cuore questo giorno indimenticabile, perché il suo esordio ha coinciso con la realizzazione dei suoi primi due punti con la canotta della prima squadra.

Il risultato finale è il seguente: Ruvo 105 – Formia 59.

Due punti fondamentali per la Tecnoswitch Ruvo, quindi, che sale in classifica a quota 24 punti, a due lunghezze dalla coppia Cassino e Salerno.

I bianco-azzurri, però, devono recuperare tre partite per cui l’obiettivo è raggiungere il quarto posto.

Tabellino

Tecnoswitch Ruvo – Meta Formia  105 – 59

(36-11, 66-28, 88-44, 105-59)

Tecnoswitch Ruvo: Nikola Markovic 23 (6/6, 3/5), Lazar Kekovic 14 (6/6, 0/2), Bozo Misolic 14(6/8, 0/0), Gianni Cantagalli 13(2/3, 3/4), Matteo De Leone 10 (5/7, 0/0), Edoardo Buffo 9(0/0, 3/5), Leonardo Ciribeni 7(2/3, 1/4), Joseph Paulinus 5(1/2, 1/1), Ygor Biordi 4(2/4, 0/0), Alberto Di Salvia 4(2/2,0/1), Nicola Di Terlizzi 2(1/3, 0/0), Francesco Poli 0(0/0, 0/0)

Tiri liberi: 6/9 – Rimbalzi: 42 9+33(Bozo Misolic 7) – Assist: 29(Nikola Markovic, Gianni Cantagalli 5)

Meta Formia: Nicolo Ianuale 13(3/8, 2/6), Armando Verazzo 13(3/5, 2/6), Luca Digno 11(5/6, 0/0), Lorenzo Scampone 8(1/1, 2/3), Luigi Cimminella 6(3/9, 0/3), Matija Jovovic 6(1/3, 0/2), Alessio Macera 2(1/1, 0/1), Marco Polidori 0(0/1, 0/1), Jacopo Tartaglione 0(0/1, 0/1), Guillermo Nicolas Laguzzi 0(0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7/11 – Rimbalzi: 20 5+15(Armando Verazzo 5) – Assist: 9(Lorenzo Scampone 3)

Lascia il tuo commento
commenti