Nomine

Ufficiale: il ruvese Francesco Anselmi arbitro di basket in serie B

«Appena ho ricevuto la notizia dell’ufficialità in serie B, ho provato molta contentezza. Sono già proiettato all’inizio di questa fantastica nuova avventura di livello nazionale»

Basket
Ruvo di Puglia mercoledì 21 luglio 2021
di Giuseppe Tedone
Francesco Anselmi (alla destra)
Francesco Anselmi (alla destra) © Vito Massagli

Bella notizia per Ruvo di Puglia e gli appassionati del basket: Francesco Anselmi è ufficialmente arbitro nella serie B nazionale. Un’enorme soddisfazione per il ragazzo ruvese che, insieme al collega Marino Caldarola, rappresenterà la nostra città nella terza serie nazionale.

Anselmi, 22 anni, ha iniziato la sua carriera nel 2013; dal 2015 al 2017 ha arbitrato in serie D e anche nei campionati regionali. Dalle stagioni 2017-2018 fino all’annata 2019-2020 ha arbitrato in serie C Gold.

Quali emozioni hai provato non appena hai ricevuto l’ufficialità della promozione in serie B?

«Sono stato molto contento e subito la mia mente è andata all’inizio di questa fantastica nuova avventura nazionale».

Aspettavi di ricevere questa meravigliosa notizia?

«Sono sincero: quest’anno, a causa Covid-19, è stato particolare per il movimento cestistico, quindi non avrei mai immaginato di ricevere questa meritata promozione.

Non è stato entusiasmante arbitrare a porte chiuse, ma dopo aver arbitrato gara 2 della finale regionale C Gold e gara 1 degli spareggi interregionali a Salerno, ho iniziato a crederci un po’ di più».

Alla fine i sacrifici vengono sempre ripagati...

«In questi anni la mia passione mi ha sempre spinto a dare il meglio di me stesso. Sono fiero di quello che ho fatto, ma allo stesso tempo ci tengo a ringraziare tutti i miei colleghi più grandi che, grazie a qualche anno d’esperienza in più rispetto a me, mi hanno aiutato a crescere molto».

A chi dedichi questa promozione?

«In primis dedico questa meritata promozione ai miei genitori che mi hanno sempre supportato: sono molto contento di averli resi orgogliosi di me. Poi vorrei ringraziare i miei colleghi e miei amici che mi hanno dato sempre fiducia in questi anni.

Infine, voglio ringraziare il mio amico e collega Marino Caldarola, perché sono contento di poter condividere insieme a lui questa bellissima esperienza, visto che anche lui è stato riconfermato arbitro in serie B».

 

Lascia il tuo commento
commenti