SuperCoppa Lnp 2021

La Tecnoswitch Ruvo cala il tris contro i Lions Bisceglie: è Final Eight

​I ragazzi di coach Francesco Ponticiello sin dall’inizio sono in pieno controllo della gara, ma devono fare i conti con Dri, che sarà l’ultimo ad arrendersi. Prossima tappa Lignano Sabbiadoro

Basket
Ruvo di Puglia lunedì 20 settembre 2021
di Giuseppe Tedone
Tecnoswitch Ruvo - Lions Basket Bisceglie
Tecnoswitch Ruvo - Lions Basket Bisceglie © Talos Basket Ruvo

Ieri pomeriggio, al PalaColombo si è disputata la finale del girone H, valevole per la prima fase della Supercoppa Lnp 2021 di basket.

Si sono affrontati i padroni di casa della Tecnoswitch Ruvo di coach Francesco Ponticiello contro i Lions Basket Bisceglie, allenati da coach Luciano Nunzi. La Tecnoswitch è arrivata in finale battendo Molfetta e Roseto; mentre Bisceglie ha sconfitto Giulianova e Monopoli.

È stata una partita molto sentita da entrambe le squadre, perché l’intera posta in palio era importante: l’accesso alla Final Eight. Bisogna elogiare la squadra bianco-azzurra perché sa soffrire tantissimo, avendo la grinta del suo coach a cui va dato il merito di aver trasmesso le proprie idee ai giocatori: è un piacere guardare giocare questi ragazzi.

Ruvo, sin dall’inizio, è stata in pieno controllo della gara, dimostrando ai propri avversari che non sarebbe stato facile battere la compagine di casa. Da sottolineare che dopo due anni, finalmente la Tecnoswitch riesce nell’impresa di battere Bisceglie.

I ragazzi di coach Ponticiello sono trascinati dai canestri dalla lunga di distanza di Gianni Cantagalli e Nikola Markovic, ma anche gli altri hanno dato il proprio contributo: Ruvo al 17’ raggiunge il massimo vantaggio di serata +16 (40-24). Poi comincia piano piano a entrare in scena Firiberto Dri che, sul finire del secondo quarto, in 30’’ realizza sette punti consecutivi, portando Bisceglie all’intervallo sotto la doppia cifra. Si giunge all’intervallo sul seguente parziale: Ruvo 43 – Bisceglie 34.

I nero-azzurri di coach Nunzi cercano di sfruttare al meglio qualche errore e amnesia da parte dei padroni di casa, soprattutto grazie a Dri, Edoardo Fontana, Simone Giunta, Emmanuel Enihe e Marcelo Dip che sfruttano  i propri centimetri, dando del filo da torcere sotto le plance ai lunghi ruvesi. Dall’altro lato la Tecnoswitch Ruvo si affida a Shaquille Hidalgo e Leonardo Ciribeni, a cui si uniscono Riccardo Bartolozzi e Mattia Mastroianni, conquistando dei rimbalzi fondamentali. Si arriva al 30’ sul seguente punteggio: Ruvo 56 – Bisceglie 51.

Nell’ultimo quarto il copione è sempre lo stesso: Ruvo riesce a gestire il vantaggio accumulato, mentre Bisceglie rimane aggrappata alla partita, cercando di rosicchiare sempre punti per provare il sorpasso. 

Il finale è al cardiopalma, perché i padroni di casa sono stati in vantaggio sin dai primi minuti di gioco e non vogliono farsi beffare proprio nel finale; dall’altro canto i ragazzi di coach Nunzi vogliono cercare di strappare il pass per la Final Eight. Bisceglie si affida sempre a Dri, considerata la serata di grazia, ma Ruvo è brava a respingere gli attacchi avversari.

Il punteggio è di parità: 75-75. Ciribeni riesce a trovare la realizzazione da due punti riportando i suoi sul +2. Arriva subito il time-out chiamato da coach Nunzi. Dopo il minuto di sospensione, Bisceglie non riesce a battere la rimessa, scadono i 5 secondi ed è un sollievo per l’intero palazzo. Nel possesso successivo, a Dri viene fischiato un fallo antisportivo su Cantagalli, che si presenta in lunetta realizzando entrambi i tiri liberi, che valgono la vittoria finale. Non è un caso che i canestri della sicurezza siano stati realizzati proprio dall’ex di turno(risulterà il miglior realizzatore dei suoi con 24 punti).

Termina così la gara sul seguente punteggio: Ruvo 79 – Bisceglie 75. Vanno fatti i complimenti alla squadra avversaria per non aver mai mollato e dato del filo da torcere alla compagine ruvese.

La Tecnoswitch Ruvo, quindi, conquista il pass per le Final Eight che si disputeranno il prossimo fine settimana a Lignano Sabbiadoro. 

Tabellino

Tecnoswitch Ruvo – Lions Basket Bisceglie  79 – 75

(19-11, 43-34, 56-51, 79-75)

Tecnoswitch Ruvo: Gianni Cantagalli 24(3/4,3/9), Nikola Markovic 18(3/5,4/6), Mattia Mastroianni 10(3/3,1/3), Leonardo Ciribeni 10(2/3,1/4), Shaquille Hidalgo 7(2/7,1/3), Riccardo Bartolozzi 6(2/4,0/1), Kurt Cassar 2(1/4,0/1), Thomas Monina 2(1/1,0/0), Giuseppe Ippedico (0/1,0/0), Nicola Di Terlizzi 0(0/0,0/0), Vittorio Iurilli 0(0/0,0/0), Giuseppe Barile 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 15/20 – Rimbalzi: 30 6+24(Riccardo Bartolozzi 7) – Assist: 12(Nikola Markovic 5)

Lions Basket Bisceglie: Filiberto Dri 20(2/7,4/6), Edoardo Fontana 15(3/7, 3/7), Simone Giunta 13(3/5,2/3), Emmanuel Enihe 8(3/3,0/4), Marcelo Dip 7(3/5,0/0), Gabriel Dron 5(1/4, 1/3), Gianluca Tibs 4(2/3,0/0), Marco Giannini 2(1/2,0/2), Davide Vavoli 1(0/1,0/2), Alessandro Mastrodonato 0(0/0,0/), Walter Mastrofilippo 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 9/15 – Rimbalzi: 36 11+25(Simone Giunta 7) – Assist: 14(Marcelo Dip 4)

Lascia il tuo commento
commenti