SuperCoppa Lnp 2021

Final Eight, a Lignano Sabbiadoro Tecnoswitch Ruvo battuta da Npc Rieti

​Nel quarto finale i bianco-azzurri tengono testa per tre quarti alla squadra laziale, per poi cedere solamente nell’ultimo periodo. A prescindere dal risultato, nulla da rimproverare ai ragazzi ruvesi

Basket
Ruvo di Puglia sabato 25 settembre 2021
di Giuseppe Tedone
Npc Rieti - Tecnoswitch Ruvo
Npc Rieti - Tecnoswitch Ruvo © Agenzia Fotografica Ciamillo-Castoria (da pagina Facebook Npc Rieti)

Ieri, a Lignano Sabbiadoro si sono disputati i quarti di finale della Final Eight della Supercoppa Lnp 2021 di serie B di basket: andata di scena, nel pomeriggio, la sfida tra la Tecnoswitch Ruvo e la Npc Rieti.

Purtroppo l’esito finale non ha sorriso alla compagine bianco-azzurra che, solamente nell’ultimo quarto, ha ceduto alla squadra reatina, con il risultato finale di 86-73.

Eppure erano partiti bene i ragazzi di coach Francesco Ponticiello, grazie a un ottimo avvio di Kurt Cassar, insieme agli altri compagni di squadra. Rieti è lì, combatte punto a punto: infatti, dopo essere stata in svantaggio, riesce a chiudere il primo quarto con il seguente parziale: Rieti 20 – Ruvo 19.

Nel secondo quarto, la squadra allenata da coach Gabriele Ceccarelli, trascinata dai canestri di Michele Antelli, Marco Timperi, Filippo Testa e Francesco Papa, cerca di allungare sulla squadra ruvese, portandosi sul +5 (32-27), approfittando anche dei tre falli fischiati a Cassar e anche di qualche sbavatura dei propri avversari. In casa Tecnoswitch ci pensano Nikola Markovic e Gianni Cantagalli a impattare il parziale; ma negli ultimi secondi del secondo periodo, devono fare i conti con i canestri di Timperi e Broglia, andando all’intervallo sul +1. Si giunge così: Rieti 41 – Ruvo 40.

Dopo la pausa, non cambia molto l’andamento della gara, con Rieti che riesce a controllare il minimo vantaggio accumulato. Dall’altro lato la Tecnoswitch Ruvo non vuole far scappare i propri avversari, rimanendo agganciata nel punteggio. Nei secondi finali del terzo quarto, la squadra amaranto-celeste si porta sul +6: Rieti 67 – Ruvo 61.

Inizia l’ultimo quarto: la Tecnoswitch Ruvo nonostante qualche difficoltà, non vuole assolutamente mollare, ma deve fare i conti con l’inerzia della squadra avversaria, con un parziale di quarto di 19-12.

Coach Ponticiello prova a cambiare le carte in tavola, ma senza ottenere i risultati sperati. Così, con il passare dei minuti, la Npc Rieti è brava a gestire il vantaggio accumulato, fino a raggiungere il massimo vantaggio di serata +17 (86-69). Nel finale la Tecnoswitch Ruvo prova una timida reazione, che non servirà a nulla. Termina così la gara con il seguente punteggio: Rieti 86 – Ruvo 73.

Nulla da rimproverare ai ragazzi ruvesi, che sono giunti a Lignano Sabbiadoro con lo storico traguardo di essere tra le otto migliori squadre. Sicuramente dopo questa partita i ruvesi acquisiranno più consapevolezza, cercando di capire gli errori commessi.

Adesso subito testa alla prima gara di campionato Old Wild West 2021-2022, il prossimo 2 ottobre, con l’esordio in casa contro la Virtus Arechi Salerno.

Tabellino

Npc Rieti – Tecnoswitch Ruvo  86 – 73

(20-19, 41-40, 67-61, 86-73)

Npc Rieti: Marco Timperi 22(8/13,0/0), Filippo Testa 18(3/7,3/10), Giorgio Broglia 13(4/7,1/2), Francesco Papa 11(3/5,1/2), Michele Antelli 8(2/4,1/2), Maurizio Del Testa 7(1/3,1/4), Matteo Franco 3(1/1,0/0), Edoardo Tiberti 2(1/2,0/0), Milos Vujanac 2(1/2,0/0), Eugenio Cortese 0(0/0,0/0), Davide Frizzarin 0(0/0,0/0), Gabriele Buccini 0(0/0,0/0/1)

Tiri liberi: 17/22 – Rimbalzi: 40 13+27(Filippo Testa, Giorgio Broglia, Francesco Papa 7) – Assist: 15(Michele Antelli 7)

Tecnoswitch Ruvo: Kurt Cassar 20(8/11,1/2), Nikola Markovic 16(5/7,1/3), Gianni Cantagalli 11(4/5,1/4), Shaquille Hidalgo 10(4/8,0/0), Leonardo Ciribeni 8(3/5,0/3), Thomas Monina 3(1/1,0/), Riccardo Bartolozzi (1/5,0/0), Mattia Mastroianni 3(0/2,1/6), Giuseppe Ippedico 0(0/2,0/0), Gian Marco Sbaragli 0(0/2,0/0), Nicola Di Terlizzi 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 9/17 – Rimbalzi: 32 10+22(Kurt Cassar 8) – Assist: 18(Shaquille Hidalgo 5)

Lascia il tuo commento
commenti