Serie B

Terza vittoria di fila per la Tecnoswitch Ruvo: battuta la Fidelia Torrenova

Una gara perfetta da parte dei ragazzi di coach Francesco Ponticiello, con un ottimo avvio nel primo quarto. La squadra siciliana prova a rientrare, ma alla fine i due punti sono per la squadra ruvese

Basket
Ruvo di Puglia mercoledì 24 novembre 2021
di Giuseppe Tedone
La Tecnoswitch Ruvo festeggia negli spogliatoi
La Tecnoswitch Ruvo festeggia negli spogliatoi © Talos Basket Ruvo

Nel recupero della settima giornata del campionato di serie B di basket, la Tecnoswitch Ruvo ieri ha calato il tris di vittorie, espugnando meritatamente il PalaLuxor Building di Torrenova battendo i padroni di casa della Fidelia Torrenova.

Coach Francesco Ponticiello, per la trasferta siciliana, ha recuperato Gianni Cantagalli e i suoi canestri sono stati importanti nel momento in cui Torrenova si era riavvicinata nel punteggio, portandosi più di una volta a quattro punti di distanza. Nel primo quarto parte forte la squadra ruvese, entrata in campo ben determinata: al minuto 05:19 la Tecnoswitch allunga sui propri avversari sul +11(9-20), grazie ai canestri di Nikola Markovic, Leonardo Ciribeni, Mattia Mastroianni e Thomas Monina, partiti nel quintetto base insieme a Daniele Merletto. Poi si registra anche il +13 (9-22), ma Torrenova riesce a chiudere il primo periodo sotto di dieci punti: Torrenova 18 – Ruvo 26. Il secondo quarto si apre con una tripla di Stefan Malkic, che prova a mettere pressione alla squadra ruvese; ma la Tecnoswitch Ruvo non si impensierisce e continua a controllare il vantaggio accumulato, senza correre grossi rischi. Coach Ponticiello ruota quasi tutti i suoi uomini, a eccezione di Gian Marco Sbaragli. Ruvo arriva sul massimo vantaggio di serata portandosi sul +15 con una tripla di Markovic: ancora un’ottima prestazione della guardia serba, vantaggio che si registra anche nei minuti successivi prima con un mezzo dai tiri liberi di Ciribeni e poi un tiro realizzato nell’area da Kurt Cassar. Nonostante il grande divario, i ragazzi di coach Maurizio Bartocci non si perdono d’animo e, nel finale del secondo quarto, hanno una scossa grazie a punti consecutivi realizzati da Matteo Zanetti a cui si aggiunge la tripla di Thomas Tinsley, andando così all’intervallo lungo sul seguente parziale: Torrenova 33 – Ruvo 42. Nella ripresa, com’era prevedibile, la squadra siciliana rientra in campo con un atteggiamento ben diverso rispetto ai due quarti precedenti, ma la Tecnoswitch Ruvo aveva messo in conto tutto ciò. Infatti i padroni di casa, grazie a un’ottima percentuale dal tiro dei 6,75 m con le realizzazioni di Dario Zucca e due triple di Tinsley, riporta Torrenova a un solo possesso di distanza: infatti al 25’  il parziale è il seguente 46-48. Poi arriva il momento del duo Cantagalli-Hidalgo che, con i punti personali consecutivi, allontanano nuovamente la squadra siciliana. Questi canestri ridanno ossigeno ai ruvesi, perché il terzo quarto termina prima con la tripla di Hidalgo a cui segue il canestro di Donato Vitale, che vale il -11: Torrenova 52 – Ruvo 63. Inizia così l’ultimo quarto, con lo stesso scenario: Tinsley realizza il -9 a cui risponde subito Cassar; poi ancora Tinsley questa volta da 3 punti. Anche Cantagalli riesce a trovare il canestro da 3 punti rispedendo indietro Torrenova. I padroni di casa non mollano, cercando di rimanere sempre in gara. Nei momenti decisivi, arrivano le triple decisive di Merletto che dà il proprio contributo anche in questa partita. Torrenova si riporta sul -4, senza far impensierire più di tanto la Tecnoswitch. I canestri della tranquillità sono realizzati da Markovic, Merletto, Cantagalli e da Ciribeni. Termina così la partita sul seguente punteggio: Torrenova 72 – Ruvo 83.

LaTecnoswitch Ruvo ha conquistato due punti fondamentali, ottenuti su un campo molto difficile da espugnare perché Torrenova ha ottimi giocatori e continuerà a dire la sua in questo campionato. Con questi due punti i ruvesi salgono a quota 10 , raggiungendo proprio Torrenova, Salerno e Taranto.Adesso bisogna preparare al meglio un’altra trasferta: si gioca, lunedì sera, al PalaVirtus di Formia contro la Meta Formia, ultima in classifica. Non bisogna sottovalutare questo avversario che ha aggiunto nel proprio roster il play Armin Mazic, nella passata stagione con la Pavimaro Molfetta.

Tabellino

Fidelia Torrenova – Tecnoswitch Ruvo   72 – 83

(18-26, 33-42,52-63,72-83)

Fidelia Torrenova: Dario Zucca 24(7/11,2/4), Thomas Tinsley 17(1/2,5/8), Matteo Zanetti 12(2/3,3/4), Donato Vitale 6(3/9,0/5), Luca Bolletta 4(1/4,0/0), Giancarlo Galipo 4(1/2,0/0), Stefan Malkic 3(0/3,1/3), Sebastiano Perin 2(1/4,0/2), Andrea Bianco 0(0/0,0/0), Vincenzo Saccone 0(0/0,0/0), Alen Nuhanovic 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 10/12 – Rimbalzi: 31 8+23(Dario Zucca, Luca Bolletta 7) – Assist:10(Donato Vitale, Giancarlo Galipo 3)

Tecnoswitch Ruvo: Nikola Markovic 19(4/6,2/6), Leonardo Ciribeni 13(1/3,2/4), Shaquille Hidalgo 13(5/7,1/1), Gianni Cantagalli 12(2/2,2/5), Kurt Cassar 9(4/5,0/1), Daniele Merletto 7(0/4,2/6), Thomas Monina 5(2/6,0/0), Riccardo Bartolozzi 3(1/1,0/0), Mattia Mastroianni 2(1/2,0/4), Gian Marco Sbaragli 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 16/20 – Rimbalzi: 41 11+30(Thomas Monina 8) – Assist: 7(Leonardo Ciribeni 3)

Lascia il tuo commento
commenti