Campionato

La Tecnoswitch Ruvo stenta a decollare, seconda sconfitta consecutiva

Nonostante il cambio di allenatore non è arrivata la scossa che ci si aspettava. Alla fine a gioire sono i padroni di casa della Libertas Alttamura, che vincono per 77-73​ dopo un tempo supplementare

Basket
Ruvo di Puglia mercoledì 24 ottobre 2018
di Giuseppe Tedone
Libertas Altamura- Tecnoswitch Ruvo
Libertas Altamura- Tecnoswitch Ruvo © Asd Libertas Basket Altamura

Dopo l’annuncio in settimana del cambio di allenatore, da tutto l’ambiente ci si aspettava una scossa che purtroppo non è arrivata, infatti è arrivata la seconda sconfitta consecutiva per la Tecnoswitch Ruvo, che ha ceduto dopo un tempo supplementare alla Libertas Altamura, la quale ha cancellato lo zero in classifica ottenendo i primi due punti stagionali, raggiungendo proprio i ruvesi. Questi ultimi hanno però molto da recriminare.

Sembra che la squadra non riesca a esprimersi al meglio e a tirare fuori le qualità dell’intero roster allestito quest’estate per provare a essere una delle protagoniste del campionato di serie C Gold. Al momento i risultati sono al di sotto delle aspettative.

Dopo un primo quarto molto equilibrato, in cui le due squadre rispondono colpo su colpo, la gara sì accende nel secondo periodo, quando Altamura approfitta delle difficoltà della compagine ruvese per trovare la via del canestro e, con un parziale di 9-0, allunga sugli ospiti portandosi sul punteggio di 26-15. La Tecnoswitch torna a segnare grazie ad Andrea Presentazi, a cui subito risponde Michele Castoro, riportando la distanza a 11 punti; ma prima dell’intervallo i bianco-blu vogliono dare un’impronta alla gara e - grazie al break guidato da due triple di Vanni Laquintana e un canestro in appoggio del capitano Giuseppe Ippedico - dimezzano il gap, andando alla pausa sul -1 (34-33).

Dopo l’intervallo lo scenario non cambia molto: i padroni di casa continuano a mantenere il vantaggio dei punti mentre Ruvo è costretta a inseguire; il terzo quarto si chiude sul +7 in favore degli altamurani (53-46). Sì arriva così all’ultimo, in cui la Tecnoswitch ha una reazione. Non vuole far scappare la squadra avversaria, provando anche a fare il colpaccio. Gli ultimi minuti sono sempre quelli più tesi: quando mancano al termine 02:54, la squadra bianco-rossa allunga sul +6 (63-57), ma gli ospiti non ci stanno, rispondono punto a punto fino a 00:09 quando Mattia Marchetti realizza la tripla che vale il pareggio; nell’ultima azione De Bartolo sbaglia il tiro in sospensione e si va ai supplementari sul punteggio di 65-65.

Nel tempo supplementare Laquintana realizza subito il primo canestro, questa sarà una pecca perché solo lui segna nei cinque minuti aggiuntivi, a differenza di Altamura che con un parziale di 12-8 chiude definitivamente la gara. La partita termina sul punteggio di 77-73. Altro campanello d’allarme per la Tecnoswitch Ruvo, che sin dalla prossima gara interna contro il Basket Mola dovrà assolutamente ritornare alla vittoria per provare a dare una svolta all’intera stagione.

Tabellino

Libertas Altamura - Tecnoswitch Ruvo

(17-15, 34-33, 53-46, 65-65, 77-73)

Libertas Altamura: M. Casareale n.e, M. Radovic 16, A. Coretti n.e., M. Castoro 16, V. De Bartolo 16, I. Vignola, N. Rey Prado 12, R. Trevisan 4, D. Barozzi 7, A. Spampinato 11. Coach: L. Cotrufo

Tecnoswitch Ruvo: S. Mascoli 1, M. Marchetti 11, V. Laquinata 19, G. Ippedico 2, A. Di Salvia 3, A. Presentazi 2, A. Eremita n.e., A. Jovic 15, B. Bagdonavicius 12, A. Luzza 8. Coach D. Patella

Arbitri: Procacci di Corato, Pocognoli di Leporano

Usciti per 5 falli: Marchetti e Ippedico.

Lascia il tuo commento
commenti