Il weekend sportivo

Sconfitte sia la Tecnoswitch, sia la Fiore di Puglia

Coach Dimitri Patella: «Nonostante tutto, abbiamo capito che come squadra possiamo giocarcela su ogni campo, non temendo nessun avversario. Adesso siamo pronti per la gara contro Lecce»

Basket
Ruvo di Puglia lunedì 11 febbraio 2019
di Giuseppe Tedone
Action Now Monopoli - Tecnoswitch Ruvo
Action Now Monopoli - Tecnoswitch Ruvo © Talos Basket Ruvo

Il bilancio del weekend cestistico ruvese è amaro, perché sono arrivate due sconfitte da entrambe le compagini locali. La Tecnoswitch Ruvo cede alla capolista Action Now Monopoli, dopo aver disputato un'ottima gara, con il rammarico dei tiri liberi sbagliati per i quali forse a quest’ora parleremmo di un altro esito. Comunque c’è da essere orgogliosi per come i ragazzi hanno giocato. Esce con le ossa rotta anche la Fiore di Puglia Basket Ruvo, alla seconda sconfitta consecutiva contro la Junior Molfetta. Erano due sfide fondamentali per il prosieguo della stagione e la formazione bianco-blu ha toppato. Adesso bisogna subito ricaricare le pile e riprendere il cammino per cambiare subito l’inerzia stagionale.

In serie C, nella palestra Melvin Jones si disputava una delle partite più importanti di tutto l’intero campionato. Com’era prevedibile è stata una gara punto a punto. Forse c’è un piccolo rammarico in casa Ruvo perché dopo un ottimo avvio nel primo periodo, che ha portato la squadra sul 9-0, si poteva controllare meglio il piccolo vantaggio. Ma di fronte c’era comunque una signora squadra, che proprio quest’oggi aveva recuperato l’intramontabile Santiago Paparella. Tra i padroni di casa ottime prestazioni da parte del capitano Mauro Torresi Lelli (assente nella gara d’andata), Boris Bosnjak e Roberto Rollo, con quest’ultimo che ha dato molto fastidio alla Tecnoswitch, mentre tra le fila ruvesi sontuose le prestazioni di Vanni Laquintana (giocava nella sua città natale) e Benas Bagdonavicius, i quali hanno provato insieme al resto della squadra a contrastare i monopolitani. La buona notizia per coach Dimitri Patella è stato il rientro di Mattia Marchetti, che potrà essere l’arma in più da qui fino alla fine del campionato e anche in ottica play-off.

Per quanto riguarda il tabellino della gara il primo quarto si è concluso 15-20, mentre si è giunti all’intervallo con Monopoli in vantaggio per 39-38. Il terzo quarto è terminato sull’61-63 per Ruvo, mentre al termine dei quaranta minuti il risultato finale è stato di 82-77. Dagli altri campi non arrivano buone notizie, perché sia la Nuova Pallacanestro Ceglie e Cestistica Ostuni hanno vinto, staccando momentaneamente proprio i ruvesi, che domenica sono attesi da un’altra sfida fondamentale contro l’altra capolista la Nuova Pallacanestro Lecce.

«Sicuramente questa sera i ragazzi hanno fatto un passo in avanti - dichiara a fine gara coach Patella -. Non posso comunque essere contento dell’arbitraggio, ma abbiamo perso la gara perché non siamo stati perfetti su alcuni particolari, anche se è difficile esserlo per tutti i 40 minuti. Per quanto riguarda la questione dei tiri liberi non c’è un modo per trovare una soluzione a questo problema, mi rammarica il fatto che prima dell’1/4 avevamo un’ottima percentuale dal tiro della lunetta.

Domenica andremo a Lecce con lo stesso spirito con cui abbiamo affrontato la partita di quest’oggi. Abbiamo la consapevolezza che possiamo giocarcela contro tutti per ottenere un miglior posizionamento nei play-off, e solo dopo il suono della sirena potremo tirare le somme. Sono convinto che sarà un altro banco di prova, ma i miei ragazzi sicuramente disputeranno un'ottima partita».

Tabellino

Action Now Monopoli – Tecnoswitch Ruvo 82-77 (15-20, 39-38, 61-63, 82-77)

Action Now Monopoli:S. Paparella 3, B. Bosnjak 16, M. Torresi Lelli 24, R. Rollo 20, A. Bruni, M. Annese 5, M. Formica 5, D. Zaric 2, A. Calisi 7, A. Miccoli. Coach: G. Ambrico

Tecnoswitch Ruvo: G. Laquintana 23, B. Bagdonavicius 27, A.Jovic 8, M.Marchetti, G. De Leo 5, A. Di Salvia 9, G. Ippedico 2, A. Luzza 3, S. Mascoli. Coach: D. Patella.

Nel campionato di promozione arriva la seconda sconfitta consecutiva per la Fiore di Puglia Basket Ruvo contro la Junior Pallacanestro Molfetta, una delle formazioni che si giocherà la promozione con la stessa Ruvo. Erano due gare in cui i ruvesi dovevano dimostrare che fino a questo momento erano la squadra migliore, ma sono arrivate due bruttissime sconfitte, soprattutto con un passivo molto ampio.

Ci sarà molto da riflettere dopo queste partite per come i ragazzi sono scesi in campo, forse pensando di essere i migliori del girone, incappando in due grossi scivoloni. In classifica la Fiore di Puglia Ruvo è stata raggiunta sia dalla Fidens Giovinazzo sia dal Basket Bitritto.

Dopo il doppio impegno in trasferta si torna a giocare al PalaColombo, dove domenica prossima arriveranno i Cavaliers Trani. Servirà assolutamente tornare a vincere, anche perché in questo turno ci sarà il derby tra Giovinazzo e Molfetta, mentre Bitritto se la vedrà con la Don Bosco Santeramo.

Lascia il tuo commento
commenti