Mercato

La Talos Basket Ruvo parlerà argentino, arriva il pivot Josè Nacho Ochoa

Classe 1979, ha alle spalle una lunghissima carriera tra Sudamerica e Italia. Ora difenderà i colori bianco-blu. La soddisfazione della società: «La Tecnoswitch ha un nuovo “Re” del pitturato»​

Basket
Ruvo di Puglia sabato 03 agosto 2019
di Giuseppe Tedone
Ignacio Ochoa
Ignacio Ochoa © Beginner_photografer

Dopo parecchi anni torna a indossare i colori bianco-blu un argentino. Si tratta del pivot Josè Ignacio Ochoa, classe 1979, che non ha di certo bisogno di ulteriori presentazioni. Come dichiarato dalla società, «la Tecnoswitch ha un nuovo “Re” del pitturato».

Nasce in Argentina a Neuquen, dove esordisce cestisticamente. Lascia il Sudamerica per approdare nel nostro Paese, dove giocherà nelle migliori squadre di categoria. Infatti inizia a girovagare la penisola indossando la canotta di Pallacanestro Biella, Basket Firenze, Pallacanestro Vigevano e Lumezzane. Dopo queste esperienze si trasferisce nel Lazio, dove giocherà una stagione con l’Associazione Sportiva Basket Latina e poi col Basket Ferentino. Poi approda alla Pallacanestro Bettinzoli Monticelli, ultima sua esperienza italiana.

Nel 2013 è di nuovo in patria, dove continua la sua parabola ascendente: si accaserà prima con il Deportivo General Roca, per poi tornare nella squadra della sua città Cai Neuquen, successivamente nel Social Y Deportivo Perfora e poi nuovamente nel suo paese.

Nel 2017 decide di rimettersi in gioco tornando in Europa, in particolare in Italia, dove accetta la chiamata della Virtus Valmontone; nella stagione successiva approda all’Olimpia Matera. Nell’ultimo campionato torna nel Lazio, indossando la canotta della Pallacanestro Palestrina, dove con coach Giovanni Ponticiello sfiora la promozione in serie A2, ma si arrende a una tenace Pallacanestro San Severo.

Ora è pronto per questa nuova avventura con la Tecnoswitch Ruvo, affrontata nel passato da avversario. Adesso i tifosi ruvesi saranno ben contenti di accoglierlo.

Lascia il tuo commento
commenti