La preparazione

Talos Basket Ruvo, il 19 agosto si parte

Dalla prossima settimana si comincia a fare sul serio in vista del prossimo campionato, in cui l'obiettivo primario sarà la salvezza, cercando di ben figurare nel terzo torneo cestistico nazionale

Basket
Ruvo di Puglia sabato 17 agosto 2019
di Giuseppe Tedone
Dimitri Patella
Dimitri Patella © Donato Volpe

Sono passati due mesi dall'indimenticabile serata conclusasi con la promozione in serie B. Questi sono gli ultimi giorni e poi finiranno le vacanze per i giocatori della Talos Basket Ruvo; infatti lunedì 19 agosto tutti si raduneranno agli ordini del coach Dimitri Patella, riconfermato alla guida tecnica dopo il capolavoro ottenuto nella passata stagione.

Del vecchio gruppo sono rimasti solamente in tre: il miglior marcatore della serie C Gold e tanto acclamato dall’intera tifoseria Vanni Laquintana, insieme ai due beniamini ruvesi Giuseppe Ippedico e Alberto Di Salvia. Gli altri atleti che andranno a completare il roster ruvese sono il play Simone Bonfiglio (per lui si tratta di un gradito ritorno nella piazza ruvese dopo i due anni trascorsi nella nostra città) e l’ala Simone Bertocco. Sotto canestro, dopo gli addii di Benas Bagdonavicius e Aleksandar Jovic, la Tecnoswitch ha acquistato Matteo Bini che può ricoprire sia il ruolo da 4 sia da 5, poi i due giovani Giulio Dushi e Giacomo Barnaba, che riempiranno lo spazio riservato agli under. Infine, il veterano Josè Ignacio Ochoa, che con le sue 40 candeline farà da chioccia ai più giovani del gruppo.

La Tecnoswitch Ruvo dovrà essere brava a costruire la salvezza nelle gare casalinghe - che per indisponibilità del Palacolombo, almeno fino al 31 ottobre, si disputeranno al PalaPoli di Molfetta -, visto che già in passato la squadra ruvese ha ben figurato tra le mura amiche, facendo diventare il proprio palazzetto un vero e proprio fortino, considerato che all’inizio non sarà facile l’impatto con il nuovo campionato; ma la Talos non vorrà farsi trovare impreparata e sicuramente non vorrà recitare la parte della vittima sacrificale.

Lascia il tuo commento
commenti