Amichevole

La Tecnoswitch chiude al terzo posto il quadrangolare "Torneo Città di Bisceglie"

Nella semifinale giocata sabato i ruvesi cedono nel derby contro il Basket Corato con il punteggio finale di 70-79, per poi aggiudicarsi domenica il risultato contro la Pavimaro Molfetta per 85-81

Basket
Ruvo di Puglia martedì 17 settembre 2019
di Giuseppe Tedone
Tecnoswitch Ruvo - Basket Corato
Tecnoswitch Ruvo - Basket Corato © Giuseppe Tedone

Continua il pre-campionato della Tecnoswitch Ruvo, che nello scorso weekend ha partecipato al Torneo Città di Bisceglie al PalaDolmen, dove è andato in scena un quadrangolare in cui erano presenti, oltre ai padroni di casa del Lions Basket Bisceglie, il Basket Corato e la Pavimaro Molfetta.

A due settimane dall’inizio del campionato, arrivano alcune note positive dai ragazzi allenati da coach Dimitri Patella, e altre negative, sulle quali è il caso di lavorare per farsi trovare pronti alla gara d’esordio.

Nella semifinale di sabato è andato in scena il primo dei tre derby stagionali contro il Basket Corato. Anche se si tratta di un'amichevole, ognuno vuole vincere e al termine dei 40 minuti di gioco ad avere la meglio sono i ragazzi nero-verdi allenati da Giovanni Gesmundo. Il coach ruvese in entrambe le sfide ha dovuto rinunciare al pivot Ignacio Ochoa, fermo per via di uno stiramento, assenza che i compagni di squadra hanno provato a non far rimpiangere.

Da segnalare tra i positivi Simone Bonfiglio, il quale ha provato a deliziare i tifosi con le giocate della sua precedente esperienza con la canotta ruvese. Sotto le plance un ottimo Matteo Bini, che dimostra già personalità sotto canestro e sta provando a diventare uno dei perni di questa squadra. Ottime anche le prove di Giulio Dushi e Nicolò Bertocco, ma tutto sommato anche gli altri componenti non hanno demeritato; da segnalare anche Vanni Laquintana che nel terzo periodo ha segnato tre/quattro triple consecutive. La Tecnoswitch Ruvo è stata sempre in gara, rimanendo aggrappata alla squadra coratina per tutti i tre quarti e fino a metà dell’ultimo periodo. L’ultimo quarto è stato quello decisivo: i ragazzi di coach Gesmundo, notando le difficoltà della squadra ruvese, hanno cominciato a premere sull’acceleratore fino a portarsi su un divario sicuro, vincendo la semifinale. La partita è terminata sul punteggio di 70-79.

Nella partita di domenica, valevole per la finale terzo e quarto posto, la Tecnoswitch Ruvo ha battuto la Pavimaro Molfetta, sconfitta nell’altra semifinale dal Basket Bisceglie. Nonostante la differenza di una categoria tra le due compagini, la squadra ruvese ha faticato più del previsto ed è riuscita a trionfare in rimonta battendo la squadra bianco-rossa allenata da coach Sergio Carolillo con il punteggio finale di 85-81.

Lascia il tuo commento
commenti