Serie B

La Tecnoswitch Ruvo sciupa l’opportunità della vittoria esterna. Vince Sant'Antimo

​Tantissimi rimpianti in casa bianco-azzurra, che ha avuto la possibilità di espugnare il palazzetto partenopeo, facendosi purtroppo riprendere nel finale da Provenzani, prima di cedere all'overtime

Basket
Ruvo di Puglia lunedì 06 gennaio 2020
di Giuseppe Tedone
Partenope Sant'Antimo - Tecnoswitch Ruvo
Partenope Sant'Antimo - Tecnoswitch Ruvo © Talos Basket Ruvo

Il 2019 in casa Tecnoswitch Ruvo si era chiuso con una vittoria, e si sperava anche l’anno nuovo si potesse riprendere con un successo, ma nella prima trasferta del 2020, i ragazzi di coach Dimitri Patella escono sconfitti dal PalaDuca di Sant’Antimo, dopo un tempo supplementare, cedendo ai padroni di casa con il punteggio finale di 91-86.

Purtroppo non è la prima volta che i bianco-azzurri sono condizionati da imprecisioni che condizionano l’esito della partita. Si conoscono le difficoltà del campionato di serie B, a ciò si unisce anche il fattore in campo, che in questa categoria diventa fondamentale per qualsiasi squadra.

La Tecnoswitch Ruvo parte subito forte, dopo 2’ di gioco è sul parziale di 4-6 grazie a due triple messe a segno dal duo Simone Bonfiglio Nacho Ochoa, fino poi a raggiungere il primo vantaggio di serata quando all’8’ i ruvesi conducono per 13-21, per poi andare alla sirena del primo periodo sul punteggio di 17-24.

Il secondo periodo sembra sorridere ai padroni di casa trascinati dai canestri di Giuseppe Luongo e Ferdinando Smorra, i quali riescono a spegnere momentaneamente l’inerzia ruvese, recuperando lo svantaggio iniziale, portando Sant’Antimo all’intervallo sul 45-43.

Dopo la ripresa il copione della gara sembra lo stesso, infatti i ragazzi di coach di Vincenzo Patrizio ripartono con un break di 4-0, targato Vincenzo ProvenzaniFerdinando Matrone, allungando sul 49-43. I ruvesi non ci stanno e reagiscono subito al mini parziale, ribaltando la situazione e piazzando un lungo break di 0-10 con Ochoa e Matteo Bini, e al 26’ minuto Sant’Antimo 49 – Ruvo 53.

La gara prosegue punto a punto, e alla sirena del 30esimo minuto i padroni di casa vanno sul +2(65-63). Il quarto periodo risulterà decisivo, infatti cressce l’adrenalina da entrambe le parti e per più di due minuti il risultato non si sblocca, a dimostrazione che tutte e due le squadre non ci stanno a perdere.

Ci pensa Smorra a portare Sant’Antimo sul +4, ma subito in casa ruvese risponde Bini. Il finale possiamo dire che è rocambolesco, perché la Tecnoswitch Ruvo potrebbe gestire il mini vantaggio accumulato, visto gli errori prima di Matrone e poi di Provenzani, ma purtroppo per la compagine barese non finirà bene il proseguo della gara.

A 30’’ dal termine Giovanni Gambarota realizza il canestro del -2(74-76), nel possesso successivo Giovanni Laquintana sbaglia sul ribaltamento, permettendo alla guardia partenopea di impattare il parziale.

L’ultimo pallone è nelle mani ruvesi, e ci pensa Bonfiglio quando il tabellone segna 15’’ al termine, con una sua penetrazione trova i due punti, subendo anche fallo, non riuscendo a realizzare il gioco da 3 punti. Sulla rimessa successiva Provenzani indisturbato, riesce clamorosamente a trovare il canestro del pareggio, portando le due squadre al supplementare.

Non sono bastati 40 minuti di gioco per decidere il vincitore, ne servono altri 5 che sorridono ai padroni di casa e sanno di beffa per la squadra ruvese. Infatti a 2’ dalla fine la Tecnoswitch Ruvo con un canestro di Bonfiglio si riporta in vantaggio (82-84), ma prima Provenzani e poi Gambarota riprendono il match a 18’’ dal termine, infatti la stessa guardia campana sul +1 in favore di Sant’Antimo va in lunetta realizzando 2/2.

Nel possesso successivo, Ruvo si suicida commettendo l’infrazione di 5’’ grazie all’ottima difesa schierata dal coach Patrizio. Seguiranno altri due tiri liberi per la compagine di casa e la partita termina con il risultato di 91-86.

Tanto rammarico per la Tecnoswitch Ruvo perché con i due punti, avrebbe agganciato proprio Sant’Antimo in classifica, che adesso allunga portandosi a +4 su un gruppo di quattro squadre, di cui fa parte anche Ruvo.

Adesso subito si pensa alla prossima gara, infatti sabato 11 gennaio inizierà il girone di ritorno, al Palapoli di Molfetta arriverà la Stella Azzurra, e i ruvesi proveranno a staccarla in classifica.

Tabellino

Partenope Sant’Antimo – Tecnoswitch Ruvo91 – 86

(17-24, 45-43, 65-63, 78-78, 91-86)

Partenope Sant’Antimo: C. Quaranta n.e., B. Sergio 11, G. Luongo 10, F. Smorra 7, L. Izzo n.e., F. Matrone 18, V. Provenzani 10, J. Milosevic, G. Gambarota 25, S. Zollo, T. Carnovali 10, A. Abete n.e. Coach: V. Patrizio

Tecnoswitch Ruvo: I. Ochoa 9, S. Bonfiglio 17, A. Di Salvia, G. Laquintana 29, F. Poli, M. Bini 13, N. Bertocco 15, D. Dell’Uomo 1, M. De Leone 2, S. Razic n.e. Coach: D. Patella

Lascia il tuo commento
commenti