Be Board Ruvo

Cristian Ballesteros si racconta

Il giocatore spagnolo è stato riconfermato dalla passata stagione e finalmente potrà disputare un intero campionato indossando i colori bianco-rossi. «Chiedo ai tifosi di sostenerci e supportarci​»

Calcio
Ruvo di Puglia mercoledì 12 settembre 2018
di Giuseppe Tedone
Cristian Iglesias Ballesteros
Cristian Iglesias Ballesteros © Civico 32 Comunicazione visiva

Da pochi giorni è iniziato il raduno della Be Board Ruvo, che si appresta a disputare un nuovo campionato di serie B girone G. Tra le riconferme c’è lo spagnolo Cristian Iglesias Ballesteros

L’universale si è raccontato in un'intervista a RuvoLive.

Innanzitutto partiamo dalla tua riconferma, questa volta potrai disputare un’intera stagione. Sei contento di rimanere a Ruvo e cosa ti ha spinto a rindossare la maglia bianco-rossa?

Sono felice di rimanere. Non mi è mancato nulla, la società e i miei colleghi si sono comportati molto bene nei miei confronti, questa è una grande famiglia. La prima opzione era quella di rimanere qui a Ruvo.

Sono andati via due tuoi connazionali, ma ne avrai un altro con te in squadra. Conoscevi già Marquina Gonzales o no?

Un po’ mi dispiace che Lolo e Miguel siano andati via, nella seconda parte della passata stagione sono stato davvero bene in loro compagnia, e mi hanno aiutato a inserirmi nel gruppo. Auguro a entrambi ogni bene nella vita e nella carriera, sono due grandi professionisti. Sì, conosco Marquina e siamo molto amici, ha giocato nell’Inter Movistar e con l’Under 18 della Spagna; anche lui è un grande professionista e lo aiuterò a inserirsi piano piano nel roster, visto che si tratterà della prima esperienza all’estero, ma è molto contento della scelta effettuata.

Quali sono le aspettative per la nuova stagione e cosa pensi del gruppo?

La maggior parte del gruppo è rimasta quella della passata stagione, con gli inserimenti di Marquina e Mazzone. Gli obiettivi saranno migliorare la posizione in classifica rispetto all’anno scorso e - se possibile - raggiungere i play off; ma dobbiamo pensare partita dopo partita. È un meraviglioso gruppo e tutti insieme sappiamo in cosa dobbiamo migliorare, faremo di tutto per essere nella parte alta della classifica ma, indipendentemente dal piazzamento, vogliamo regalare delle soddisfazioni a tutti i tifosi, a cui chiedo di sostenerci e supportarci durante l’intera stagione.

Lascia il tuo commento
commenti