Il weekend sportivo

Due buoni pareggi per la Be Board e la Public Ruvo

I biancorossi, sotto per 5 a 3, riescono recuperare nei minuti finali grazie al bomber Vincenzo Mazzone. Muove la classifica anche l'altra compagine, in trasferta contro il Nettuno Bisceglie

Calcio
Ruvo di Puglia lunedì 25 febbraio 2019
di Giuseppe Tedone
Real Team Matera - Be Board Ruvo
Real Team Matera - Be Board Ruvo © Asd Futsal Ruvo

Sono terminate le gare del weekend del calcio a 5 sia per la serie B, sia per la serie C2. La Be Board ha affrontato il Real Team Matera, mentre la Public Ruvo contro il Nettuno Bisceglie, entrambe in trasferta.

Nella 16esima giornata nel campionato di serie B girone G, la Be Board voleva assolutamente cancellare la gara d'andata persa a tavolino a causa di un episodio sgradevole e non vedeva l'ora di riaffrontare la squadra lucana. In un clima gelido, nella Tensostruttura Comunale di Matera, la gara si infiamma al 05:53 quando arriva il vantaggio ruvese che sfrutta l'autorete di Gonzales. Nemmeno il tempo di godersi lo 0-1 che, dopo un minuto e trenta secondi, i bianco-blu sono bravi a impattare subito il risultato con Domenico Vivilecchia. Si sapeva che la gara non sarebbe stata semplice per i baresi, che subiscono il ribaltamento con il laterale Piliero a 13:27.

Ci pensa il solito Cristian Iglesias Ballesteros a pareggiare il risultato sul 2-2, ma prima di andare negli spogliatoi il Real Team Matera ritrova il gol del vantaggio con l'universale Leonardo Panarella.

Nei primi minuti del secondo tempo, quando il cronometro segna 04:14, la gara è ricca di emozioni e arriva il pareggio del 3-3 con il bomber Vincenzo Mazzone. Palla al centro e i padroni di casa ritornano subito avanti con Gonzales che si riscatta dopo l'autogol. Ma non finisce qui perché al 17:04 realizza la doppietta personale. Le due reti insaccate possono toaliere le gambe alla Be Board, ma per fortuna non è così perché dopo un continuo assalto alla porta materana, negli ultimi due minuti di gioco, ci pensa ancora Mazzone (doppietta anche per lui) a evitare la sconfitta ai suoi. La partita termina sul risultato di 5-5.

Sugli altri campi lo scontro al vertice tra Città di Bisignano e Bernalda se l'aggiudicano i calabresi con il risultato finale di 12-6, quindi la Be Board sale a quota 31 punti portandosi a -2 proprio dal Bernalda.

Nel campionato di serie C2 è arrivato un importantissimo pareggio anche per la Public Ruvo, che riesce a smuovere la classifica dopo le tantissime sconfitte subite, ottenuto in trasferta sul campo del Nettuno Bisceglie.

Dopo un'attenta fase di studio, la gara si sblocca al 10' con la rete di Francesco Salerno, ma gli ospiti, dopo aver subito il gol, aumentano il pressing che porterà frutti, infatti Marco Fusaro riesce a rubare la palla a centrocampo e trafigge il portiere di casa. Sull’onda dell’entusiasmo per aver impattato il risultato, la Public riesce a passare in vantaggio con la rete di Emanuele Andriani.

Il Nettuno sembra subire il contraccolpo, non riuscendo a contrastare la veemenza ruvese che riesce ad aumentare il gap nel punteggio con la rete dell’1-3 realizzata da Giorgio Marinelli. Si va all’intervallo sul doppio vantaggio.

Nella ripresa la Public Ruvo ritorna in campo con la voglia del primo tempo, ma fisicamente e mentalmente è il contrario; sono bravi i padroni di casa che ne approfittano, sfruttando anche la superiorità numerica vista l’espulsione di Giorgio Marinelli, e riuscendo a dimezzare prima lo svantaggio e poi a pareggiare i conti con i gol di Desard Drapni. La Public, nonostante le reti subite, deve ringraziare il proprio portiere Domenico Schiavone, decisivo per la propria squadra.

Dopo aver subito il controsorpasso, i ruvesi non ci stanno a subire l’ennesima sconfitta, ben decisi a rimediare lo svantaggio. Su una punizione riescono a impattare il risultato sul 4-4 grazie alla rete di Paolo Pellegrini. Dopo la rete del pareggio, entrambe le squadre si accontentano di un punto, senza farsi del male.

Per la Public Ruvo è un punto importante in ottica classifica, che interrompe la lunga striscia negativa. Al termine della stagione mancano sei gare, e in queste restanti partite i ruvesi proveranno a togliersi delle soddisfazioni, dopo la consapevolezza acquisita dalla gara contro il Nettuno.

Sabato prossimo si ritorna a giocare al Polivalente dove ci sarà il derby murgiano contro l’Alta Futsal Altamura.

Lascia il tuo commento
commenti