Serie C2

Il derby se l’aggiudica il Futsal Terlizzi, che batte per 4-3 l’asd Byre Ruvo

Il dirigente Roberto Sorice: «Anche se abbiamo ottenuto due sconfitte consecutive, il nostro obiettivo stagionale è sempre quello di divertirsi e migliorarsi, provando a toglierci delle soddisfazioni»

Calcio
Ruvo di Puglia lunedì 21 ottobre 2019
di Giuseppe Tedone
Fabio Di Bisceglie
Fabio Di Bisceglie © Asd Byre Ruvo

Arriva la seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi dell’asd Byre Ruvo, che nella terza giornata del campionato di serie C2 erano impegnati nel derby contro il Futsal Terlizzi, in cui entrambe le squadre hanno dato vita a un bellissimo spettacolo in campo.

Nel primo tempo subito i ragazzi allenati dal mister Michele Lobascio passano in vantaggio grazie alla rete messa a segno dal capitano Fabio Di Bisceglie, riuscendo a trasformare un pallone vagante. Arriva subito la risposta da parte del Terlizzi, che prova a rendersi pericoloso davanti alla porta ruvese difesa da Marco Campanale, ma i tiri di Dino Rubini e Nicolò Cirillo non fruttano nessun effetto. Prima dell’intervallo il capitano della Byre Davide Campanale compie un ottimo intervento sulla rovesciata di Domenico Salamina. Le due squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 0-1 in favore del Ruvo.

Nella ripresa la squadra del mister Nicolò Allegretta non ci sta e vuole dare una sterzata alla gara, visto che nel primo tempo i suoi ragazzi non hanno per niente impensierito la retroguardia ruvese. Nel giro di una decina di minuti la gara cambia improvvisamente, infatti l’asd Byre ha un black-out che le costa tre gol: prima il pareggio con Damiano Gadaleta, poi la doppietta di Salamina.

Dopo le tre reti subite, arriva la reazione ruvese; Terlizzi si carica di falli e grazie alla realizzazione di due tiri liberi trasformati dal capitano Campanale e da Dario Bernardo, la Byre impatta il parziale sul 3-3.

Ristabilita la parità e mentre tutto fa preludere che la gara possa terminare con un pareggio, il Futsal Terlizzi non ci sta e nei secondi finali Cirillo riesce a trovare la rete che permette alla propria squadra di portare a casa l’intera posta in palio. Tantissima delusione in casa Ruvo, ma i ragazzi di mister Lobascio possono comunque ritenersi soddisfatti per la gara disputata.

«Nelle prime tre giornate abbiamo affrontato squadre di un certo spessore – dichiara il dirigente Roberto Sorice -, le quali annoverano in rosa giocatori di categoria superiore e proveranno a giocarsi la vittoria finale del campionato. Ritornando alla gara, rimane l’amaro in bocca per aver perso subendo un gol allo scadere, dopo che i ragazzi avevano disputato una grande prestazione di squadra. Non è facile metabolizzare la sconfitta, ma sono convinto che i ragazzi sapranno subito rifarsi nella prossima gara casalinga in cui affronteremo la Soccer Altamura.

Il nostro obiettivo rimane sempre lo stesso, divertirsi e migliorarsi, provando a toglierci qualche piccola soddisfazione, poi sarà il campo a darci il responso finale».

Lascia il tuo commento
commenti