Seconda categoria

Terza sconfitta stagionale per la Ruvese in trasferta contro il Canusium calcio

Il mister Damiano Giangaspero: « Non posso lamentarmi della prestazione della mia squadra, nonostante usciamo con zero punti. Vogliamo subito rifarci domenica prossima in casa contro il Trinitapoli»

Calcio
Ruvo di Puglia mercoledì 06 novembre 2019
di Giuseppe Tedone
Canusium calcio - Usd Ruvese
Canusium calcio - Usd Ruvese © Asd Canusium calcio

Domenica da dimenticare per l’usd Ruvese, che nella quinta giornata valevole per il campionato di seconda categoria di calcio, ottiene la terza sconfitta stagionale contro il Canusium calcio, con quest’ultimi che si sono ripresi la rivincita nella finale play-off persa nella scorsa stagione.

Nonostante la squadra allenata dal mister Rosario Conte doveva rinunciare a ben 7 giocatori, al termine dei 90° minuti di gioco, riescono ad aver la meglio sulla squadra ruvese, che non riesce ancora a trovare la giusta quadra nella continuità dei risultati.

Subito nei primi minuti di gioco la prima occasione capita alla squadra di mister Damiano Giangaspero, infatti Nunzio Desimine viene lanciato a rete da Francesco Cassano, facendosi ipnotizzare dal portiere di casa Fabio Sansonna. La squadra ruvese continua a rendersi pericolosa a differenza della squadra di casa, infatti Roberto Pellegrini colpisce una traversa direttamente su calcio di punizione. Ma il calcio è così, attacca una squadra e a segnare è l’altra, infatti la gara si sblocca grazie al gol di Domenico Fiorella. Prima dell’intervallo gli uomini di Giangaspero si rendono ancora pericolosi, impensierendo il portiere di casa che devia il colpo di testa sulla traversa.

Nel secondo tempo l’atteggiamento della Ruvese è sempre lo stesso, nonostante lo svantaggio è proprio la squadra nero-azzurra a dominare il gioco, ma purtroppo a metà tempo subisce il raddoppio canosino con Andrea Vecchigno. Dopo il raddoppio la squadra di casa, cerca di perdere del tempo effettuando delle sostituzioni. Al 74° minuto Desimine accorcia le distanze.

Nel finale l’allenatore ruvese inserisce l’attaccante Alieu Jallow che con un tiro da fuori area, prova ad impensierire il portiere Sansonna, senza nessun esito. Termina così la partita dopo sei minuti di recupero, con il risultato finale di 2-1 in favore del Canosa, che con questi 3 punti sale in classifica a 8 punti scavalcando proprio la Ruvese che resta ferma a quota 6 punti. Nella prossima giornata i ruvesi affronteranno il Trinitapoli.

« Non ho problemi nell’affermare che il risultato sia stato un po’ bugiardo – dichiara il mister Damiano Giangaspero -. Nei 90° minuti di gioco abbiamo colpito tre traverse, considerato che il loro portiere è stato migliore in campo. Purtroppo abbiamo pagato caro le uniche due defezioni che ci sono costate l’intera posta in palio.

Dopo il loro raddoppio si è giocato pochissimo, visto che a palla lontana hanno commesso delle gravità, andando molto duro sui nostri ragazzi. Purtroppo l’arbitro da solo non poteva vedere tutto.

Vogliamo subito ripartire dalla partita di domenica prossima, dove in casa affronteremo il Trinitapoli, pur sapendo che giocheremo una partita tostissima, considerato che la squadra foggiana è una delle squadre candidate alla vittoria del campionato».

Lascia il tuo commento
commenti