Seconda categoria

Nulla da fare per l'u.s.d. Ruvese in trasferta contro la Virtus Bisceglie

Damiano Giangaspero: «Abbiamo disputato un buon primo tempo, poi nel secondo tempo siamo usciti fuori per 10 minuti e l'abbiamo pagato caro prezzo. Dobbiamo continuare a lavorare molto duramente»​

Calcio
Ruvo di Puglia martedì 19 novembre 2019
di La Redazione
U.s.d. Ruvese - Trinitapoli
U.s.d. Ruvese - Trinitapoli © U.s.d. Ruvese

In una gara fortemente condizionata dal vento, la Virtus Bisceglie sconfigge la Ruvese con il risultato di 5-3.

Gara equilibrata nei primi venti minuti con le due squadre che si studiano. Al 23’ minuto arriva l’episodio che sblocca il match. Il numero 8 biscegliese Brescia è in possesso palla sulla linea mediana: improvvisamente il calciatore numero 9 della Ruvese Alieu Jallow si accascia a terra nell’area biscegliese, accusando un malore e chiedendo soccorso. Tutti i calciatori in campo si fermano, compreso quello in possesso del pallone.

L’allenatore di casa, Di Corrado, incredibilmente invita il suo giocatore in modo veemente ad andare a far goal e quest’ultimo realizza la rete del 1-0 tra le proteste vibranti dei giocatori nerazzurri. Dopo la rete, si accende un parapiglia: a farne le spese sono i due allenatori allontanati dal campo.

I calciatori della Ruvese provano a riordinare le idee, ma fanno fatica anche a causa del nervosismo conseguente all'episodio. Al 30’ minuto i nerazzurri pervengono al pareggio. Desimine, lanciato a rete, viene atterrato in area di rigore. Dal dischetto Jallow realizza la rete del 1-1. Al 41’ minuto, i padroni di casa nuovamente in vantaggio: cross dalla sinistra di Preziosa: il difensore nerazzurro La Fortezza, nel tentativo di rinviare, incredibilmente insacca alle spalle della propria rete, lasciando immobile De Noia. Nei minuti di recupero del primo tempo, Desimine potrebbe riportare il risultato in parità:, lanciato da solo davanti alla porta, cerca un pallone che finisce sulla parte alta della stessa.

Nella ripresa, avvio shock dei nerazzurri che in 10 minuti subiscono 3 reti. Al 48’ minuto, azione confusa in area di rigore. Giuseppe Di Terlizzi, in scivolata , colpisce il pallone con una mano. Dal dischetto si presenta Binetti che realizza la rete del 3-1. Al 50’ minuto, i padroni di casa trovano la quarta rete con Todisco che, su cross dalla destra. insacca la rete del 4-1. Al minuto 60 incredibilmente arriva la rete del 5-1 con Palazzo che scatta sul filo dell'off-side e insacca.

La Ruvese, improvvisamente, sembra svegliarsi dal torpore improvviso e al 72’ Desimine è bravo a sfruttare in area di rigore un cross dalla sinistra e a realizzare la rete del 5-2. Al minuto 82’, Jallow viene atterrato in area di rigore. Si presenta ancora lui dal dischetto e realizza la rete del 5-3. Al 90’ minuto, ancora Jallow su punizione colpisce l’incrocio della traversa. Dopo 3’ minuti di recupero arriva il fischio finale

Lascia il tuo commento
commenti