Seconda categoria

Sconfitta casalinga per l’Usd Ruvese contro la Virtus Bisceglie

Damiano Giangaspero: «Purtroppo stiamo vivendo una stagione un po’ particolare, dove non ci manca nulla. Commento l’ennesima sconfitta stagionale: bisogna lavorare e continuare ad andare avanti»

Calcio
Ruvo di Puglia lunedì 24 febbraio 2020
di Giuseppe Tedone
Usd Ruvese - Virtus Bisceglie
Usd Ruvese - Virtus Bisceglie © U.s.d. Ruvese

Nella 18esima giornata, domenica pomeriggio, valevole per il campionato di seconda categoria girone A, si sono sfidati i padroni di casa dell’Usd Ruvese contro la Virtus Bisceglie.

Ruvese che, rispetto al precedente match, recupera parte degli assenti ma che si presenta al calcio d’inizio con il terzo portiere tra i pali a causa delle assenze di Pietro Lampedecchia e Giuseppe Pisicchio.

Pronti, via! e ospiti in vantaggio con Foday Trawaly che sfrutta un errato disimpegno difensivo e sorprende l’incerto portiere nerazzurro Mauro Picca. La Ruvese, nonostante l’immediato svantaggio, comincia a macinare gioco alla ricerca della rete del pareggio con un predominio territoriale. Le occasioni però arrivano solo da punizione con Roberto Pellegrini e Vincenzo Mastrorilli che, in occasioni diverse, impegnano severamente il portiere ospite Gianni Napoletano. Al 33’ arriva la beffa per i padroni di casa con Massimiliano Bellifemine che sfrutta ancora un’incertezza del portiere nerazzurro e di testa insacca la rete dello 0-2 con il quale si conclude il primo tempo.

A inizio ripresa, la Ruvese si presenta con Francesco Cassano al posto dell’infortunato Paolo La Tegola. Sin dal primo minuto si vedono i padroni di casa trasformati con la Virtus Bisceglie che non riesce più a uscire dalla propria metà campo. La prima occasione capita al 10’ minuto a Jean Marie Ndongo Ndzinga che, dopo essersi liberato in area di rigore, non riesce nella conclusione finale. Al 27’ arriva la rete di Gianvito Rutigliani che si incunea in area di rigore e lascia partire una conclusione che si insacca sotto la traversa e riapre il match. Gli ospiti sono sotto assedio ma Suglia calcia a lato da buona posizione. Nel finale di gara, Ruvese in 10 con l’incredibile espulsione di Fracchiolla che, già ammonito, si vede sventolare il secondo giallo per aver rimbrottato il proprio compagno Serigne Fall perché aveva calciato una punizione con il pallone in movimento. Nonostante le numerose perdite di tempo, dopo soli 4 minuti di recupero l’arbitro il sig. De Santis della sezione di Bari manda le squadre negli spogliatoi.

Nella prossima gara la Ruvese affronterà ancora in casa, alle ore 11.00, l’Alter Calcio Palese attualmente seconda in classifica.

«Sono qui a commentare un’altra sconfitta ottenuta dalla mia squadra. – dichiara Damiano Giangaspero - Tutto sommato abbiamo disputato una buona partita, sotto il punto di vista del gioco. Purtroppo, continuiamo a pagare a caro prezzo ogni singolo errore a cui mi dispiace dirlo, si è aggiunto un arbitraggio alquanto discutibile, visto che in una partita in cui abbiamo giocato 90 minuti nella metà campo avversaria, abbiamo preso 6 ammonizioni e un'espulsione, a cui sono seguite perdite di tempo concesse ai nostri avversari.

Domenica abbiamo un altro turno casalingo e affronteremo la seconda in classifica, come sempre cercheremo di fare la nostra partita, cercando di portare a casa i 3 punti».

Tabellino

Usd Ruvese – Virtus Bisceglie 1-2

Usd Ruvese: M. Picca, P. La Tegola, G. Rutigliani, A. Maggio, V. La Fortezza, S. Fall, S. Fracchiolla, V. Mastrorilli, R. Pellegrini, J. Ndongo Ndzinga, D. De Palma. Panchina: G. Mazzone, A. Cassano, D. Brilla, D. Di Vittorio, F. Cassano, F. Martinelli, G. Suglia. All.re: D. Giangaspero

Virtus Bisceglie: G. Napoletano, L. Pesce, D. Preziosa, F. Quercia, N. Todisco, G. Di Pinto, L. Palazzo, L. Brescia, M. Bellifemmine, G. De Candia, F. Trawally. Panchina: F. Di Gregorio, A. Bah, C. Camporeale, L. Petruzzelli Illia, A. Montrone, E. Maldera, D. Colella, V. Di Benedetto, R. Germinario. All.re: G. Vernice

Lascia il tuo commento
commenti