Domani sera alle 20.30

È tempo di “Maraviglia”

Al via l’accensione delle Luci d’artista. Inaugurazione anche del presepe in piazza Dante, dei mercatini in piazza le Monache e dell’albero di piazza Bovio

Spettacolo
Ruvo di Puglia giovedì 06 dicembre 2018
di La Redazione
Luci e suoni d’artista, la presentazione
Luci e suoni d’artista, la presentazione © RuvoLive.it

Una grande festa per tutte le generazioni alla scoperta delle luci e dei suoni lungo un percorso itinerante per le vie del bellissimo centro storico di Ruvo di Puglia.

Questo l’evento in programma domani, venerdì 7 dicembre, alla ricerca della sorpresa, dello stupore e della “maraviglia”, parola chiave dell’edizione 2018 di “Luci e suoni d’artista”, il progetto del Comune di Ruvo di Puglia ideato e diretto dal 2016 da Vittorio Palumbo e aperto alla coprogettazione con artisti, artigiani, maker e associazioni e alla condivisione con i cittadini nei laboratori partecipati.

La comunità è mobilitata a partire dalle 20.30, quando in piazza Matteotti saranno accese le luci della terza edizione, insieme al sindaco Pasquale Chieco e a tutti i protagonisti del progetto.

Il programma della serata prevede la partecipazione delle bande musicali, delle corali, dellescuole di Ruvo, Corato e Terlizzi e delle associazioni di musica, danza e canto, dei “trampolisti” (Raffaella Giancipoli, Bruno Soriato e Livio Berardi) che animeranno dal vivo vicoli, piazzette e balconi del centro storico al passaggio dei visitatori.

I luoghi di cultura comunali - Pinacoteca e Museo del libro -resteranno aperti fino alle 22; inoltre saranno inaugurati il presepe cittadino in piazza Dante, i mercatini natalizi in piazza le Monache e alle 19 il grande albero di piazza Bovio a cura dello Juventus club.

Ad accompagnare il conto alla rovescia per l’accensione sarà un coro composto da bambini e bambine dei due circoli didattici cittadini “Giovanni Bovio” e “San Giovanni Bosco” diretto da Nicola Bucci con la collaborazione di associazione Amici della musica, Apulia’s Musicainsieme e Birbantband Street.

Dopo l’accensione simultanea delle sculture luminose in piazza Matteotti e lungo tutto l’itinerario che ospiterà la ricca produzione nuova e alcune opere delle passate edizioni, partirà un corteo musicale con in testa i percussionisti della scuola di arti performative e musicali Bembe’ diretta da Tommaso Scarimbolo, che guiderà tutti alla scoperta del percorso luminoso.

Ogni fermata sarà animata dai suoni di To play music and theatre school, Ateneo della danza, Apulia’s Musicainsieme, Cantomania, Rubis Canto, Orchestra di fiati Basilio Giandonato con i bambini della scuola media Cotugno Carducci Giovanni XXIII, Vamp Music Academy e Centro diurno per minori Nicolaus, associazione Amico pianoforte, Corale polifonica Michele Cantatore con gli alunni della scuola media Gesmundo Moro Fiore di Terlizzi, Birbantband Street, Orchestra di fiati Nicola Cassano con un gruppo di giovanissimi percussionisti della scuola Tattoli-De Gasperi di Corato e Small stretch band.

Prima dell’accensione, già dalle 17, sarà possibile effettuare visite guidate a cura della Pro Loco, che aprirà per l’occasione il Castello di Ruvo e accompagnerà cittadini e turisti sui campanili della città.

Il Pellegrino e Magila, attività commerciali su corso Piave angolo Giovanni Jatta, animeranno il pomeriggio con giochi per bambini.

La serata continuerà poi nei ristoranti che proporranno menù tipici e nei locali di “Apriti Ruvo!”, tutti attivi per l’occasione con iniziative di animazione del centro storico, e fino a tarda ora nei locali sui corsi, Karibu Bar e Caffè 79.

Lascia il tuo commento
commenti