Domenica sera

Meritata promozione per la Michele Caroli Ruvo

I ragazzi hanno battuto per 1-3 l’SS Annunziata Mesagne, conquistando la serie C. Il dirigente accompagnatore Francesco Pittò: «Il mio ringraziamento va a tutti quanti per questo traguardo raggiunto»

Volley
Ruvo di Puglia martedì 22 maggio 2018
di Giuseppe Tedone
Michele Caroli Ruvo
Michele Caroli Ruvo © Facebook

Alle 20.14 di domenica sera termina in trionfo la stagione della Michele Caroli Ruvo, che conquista la meritata serie C e ottiene la seconda promozione di fila negli ultimi due anni, scrivendo una pagina importante della pallavolo ruvese.

I ragazzi sono giunti in terra brindisina con l’obiettivo di chiudere la pratica, mentre l’SS Annunziata Mesagne voleva pareggiare i conti allungando la serie in gara 3 a Ruvo, ma gli atleti di mister Donato Incerti non si sono fatti prendere dall’ansia di vincere a tutti costi, e con calma hanno saputo gestire al meglio tutte le energie, soprattutto nei momenti decisivi, e tutti insieme hanno raggiunto uno storico traguardo.

Partono meglio i ruvesi, che si aggiudicano il primo set per 21-25, nel secondo l’andamento è sempre lo stesso, con i baresi ben determinati a portare a casa il secondo set. Ed è proprio così, infatti la Michele Caroli si porta sullo 0-2 (23-25): questo set è piuttosto combattuto, come mostrato dal punteggio. A questo punto Ruvo è a un parziale dal sogno.

Sotto di due set, la squadra di casa prova a reagire, visto che nel roster può contare su giocatori che hanno disputato le serie A e B e hanno dalla loro parecchia esperienza, che sfruttano al meglio. Mesagne riapre i giochi dimezzando lo svantaggio 1-2 (25-22). Adesso i brindisini ci credono, ma devono far i conti con Ruvo che cancella subito il set perso, concentrandosi sul quarto e ultimo parziale. Anch'esso è molto combattuto, ma alla fine ci pensa Luigi Rutigliani, che realizza il 25-23 e spazza via gli ultimi spauracchi.

A questo punto è l’apoteosi nel Palasport di Via Udine, con i festeggiamenti da parte di tutti i ragazzi, e anche sugli spalti da parte dei tifosi presenti al palazzetto, che non hanno fatto mancare il loro apporto. A tutti i componenti un grosso in bocca al lupo per aver ottenuto questo traguardo. Adesso la città di Ruvo avrà due squadre in serie C: i ragazzi della Michele Caroli hanno raggiunto la Tecnoswitch Ruvo.

«Non posso che ringraziare questo gruppo fantastico - dice il dirigente accompagnatore Francesco Pittò -, perché nella vita nulla è certo. Abbiamo superato tutti insieme e uniti alcuni momenti di difficoltà, pur sapendo che eravamo i favoriti per il secondo posto finale. Vorrei sottolineare la professionalità da parte di tutti, i quali non appena sono iniziati i play-off hanno voluto conquistare questa promozione a tutti i costi; nonostante avessero vinto gara 1 non si sono fatti condizionare, rimanendo concentrati dal primo all’ultimo pallone messo a terra.

Un ringraziamento va anche al patron Nicola Fracchiolla che tre anni fa ha deciso di puntare su di loro e con il tempo i risultati sono arrivati, quindi questo traguardo è anche merito suo, tutti i partner ed il mister Donato Incerti. Eppure il campionato non era iniziato nei migliore dei modi, visti i punti persi in casa contro Santeramo, la sconfitta contro Castellana e il 3-2 sempre tra le mura amiche contro il Martina Franca.

Ma nonostante ciò i ragazzi sono stati bravissimi a superare le difficoltà d’inizio campionato, terminando la regular season al secondo posto e poi esprimendosi al meglio nei play-off, il tutto a distanza di 13 mesi dalla promozione in serie D>>.

Lascia il tuo commento
commenti