Fino a dicembre

Le domeniche d'autunno lungo la via Francigena e i Cammini d'Europa

​Parte domenica 18 ottobre l’iniziativa “Autunno - Camminando lungo la Via Francigena del sud e i Cammini d'Europa”, col patrocinio dei Cammini d’Europa e dell'Aevf a cui aderisce Ruvo di Puglia

Cronaca
Ruvo di Puglia sabato 17 ottobre 2020
di La Redazione
Natura, fede, arte sacra e gusto: una comunità in cammino lungo la via Francigena
Natura, fede, arte sacra e gusto: una comunità in cammino lungo la via Francigena © n.c.

Parte domenica 18 ottobre l’iniziativa “Autunno - Camminando lungo la Via Francigena del sud e i Cammini d' Europa” accolta favorevolmente dal Comune di Bitonto e col patrocinio del Comune di Corato, dei Cammini d’Europa e di AEVF (Associazione Europea della Via Francigena), a cui aderisce il Comune di Ruvo di Puglia.

L’iniziativa, che prevede diverse domeniche di autunno sino al 13 dicembre, è organizzata dal Comitato della via Francigena del Sud - Corato - Bitonto, in collaborazione con Touring Club Italiano - Regione Puglia con l’intento di promuovere l’ampio territorio del tratto francigeno direttrice traiana pugliese attraversato dai comuni Andria, Corato, Ruvo di Puglia e Bitonto, riscoprendo gli antichi culti dei Santi Medici e di San Michael nelle più antiche chiese di pellegrinaggio cristiano, quali luoghi di incontro tra occidente e oriente, ripercorrendo le antiche vie degli uomini di fede diretti a Santa Maria di Leuca e conoscendo i luoghi mistici del più moderno pellegrinaggio (nato alla fine dell’ottocento-inizi ‘900) di “Luisa, detta la Santa” che oggi riunisce pellegrini da tutto il mondo nel Santuario di Madonna Greca a Corato (dove è sepolta la mistica Luisa Piccarreta).

L’iniziativa vuol essere un primo tentativo di accordare insieme temi e luoghi francigeni che caratterizzano l’intero ampio territorio francigeno interessato con altri Cammini d’Europa presenti nel Parco dell’Alta Murgia e negli itinerari del gusto: il Cammino tra le Poste di Federico II/La trifora che conduce alla scoperta della Chiesa delle Fragilità, il culto di San Michele Arcangelo, molto antico e vivo anche nelle città tappa della Via Francigena con le sue icone e chiese dedicate all’Arcangelo (Corato, Ruvo, Bitonto). Il programma comprende le domeniche di ottobre sino a dicembre e consente anche di promuovere il territorio in formula weekend consentendo il pernottamento nelle strutture legate al Comitato della Via Francigena del Sud - Corato, con “prezzi da pellegrino”, e usufruendo di vari servizi tra cui la conoscenza di brevi itinerari da realizzare a piedi con l’esperienza anche del gusto.

Info alla email coratoviafrancigena@libero.it

Il programma

Domenica 18 ottobre mattina
Meta Chiesa di San Leucio Vecchio, crocevia tra Europa e Oriente-Bitonto, città pugliese che custodisce le reliquie delle braccia dei Santi Cosma e Damiano. Percorso a piedi durata 3 ore e visita guidata.

Domenica 25 ottobre
Nei luoghi mistici di Luisa Piccarreta, detta la Santa in Parco dell'Alta Murgia. Percorso a piedi tra la natura incontaminata dell’alta murgia e presenze architettoniche rurali. Possibilità di prenotare il pranzo.

Domenica 8 novembre
Meta Chiesa Santuario delle Fragilità, il cammino che si trasforma in amore e bontà. Masseria San Vittore, Tra le Poste di Federico II. Andria, Parco dell'Alta Murgia. Percorsi a piedi e in bici e sapori d'autunno.

Domenica 15 novembre
Alla scoperta dei luoghi di culto di San Michele Arcangelo, conosciuto in tutto il mondo e in Oriente, venerato con il titolo di "archistratega", in latino princeps militiae caelestis (principe delle milizie celesti). Itinerario francigeno Corato-Ruvo. Obbligatoria la prenotazione e indossare le mascherine. Possibilità di weekend con pernottamento presso strutture con prezzi da pellegrino nelle città tappa.

Domenica 13 dicembre
Le Chiese rupestri di Santa Lucia, il culto della Santa siracusana diffuso in tutta Italia e nel nord Europa. Itinerario: tratto Francigeno Andria-Corato.


Lascia il tuo commento
commenti