Alle 8.30 la prima convocazione

Oggi Consiglio comunale

Tra gli argomenti, la modifica alla perimetrazione dei comparti C ed F​. Chieco: «Col voto che ci aspettiamo positivo avvieremo il percorso che consentirà di sbloccare le realizzazioni edilizie​»

Politica
Ruvo di Puglia lunedì 11 febbraio 2019
di La Redazione
Consiglio comunale
Consiglio comunale © Facebook

Questa mattina alle 8.30 è convocato il Consiglio comunale in sessione straordinaria. 18 i punti all’ordine del giorno.

Si comincia, come di consueto, con l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti (ben cinque).Si prosegue con l’adozione e l’aggiornamento dei Piani triennali per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza e l'integrità relativi al periodo 2019/2021.

Sarà poi probabilmente adottata la variante al Prg - modifica alla perimetrazione dei comparti C ed F. «Con il voto che ci aspettiamo positivo – ha preannunciato nei giorni scorsi su Facebook il sindaco Pasquale Chieco - avvieremo il percorso che nel giro di qualche mese consentirà di sbloccare le realizzazioni edilizie. Un momento che la città aspettava da anni.Lo avevamo messo nero su bianco in una delibera di indirizzo già a novembre 2017: massimo rispetto per il lavoro della magistratura, ma occorreva sbloccare un settore fermo da troppo tempo e di grande importanza per la città. La strada che abbiamo seguito con l’assessore Giordano e l’architetto Sorricaro, che dirige l'Area 5 del Comune, è quella di riorganizzare la lottizzazione in nuovi subcomparti attraverso una variante al Piano Regolatore. Un modo per ripartire garantendo il diritto dei proprietari dei suoli e l’interesse delle imprese a lavorare attivando posti di lavoro. È stata importante, ancora una volta, la capacità di confrontarci e collaborare con i cittadini, con i proprietari dei terreni e con i professionisti».

Successivamente, l’assise dovrà approvare il Regolamento disciplinante i procedimenti relativi all’accesso civico, all'accesso civico generalizzato ai dati e ai documenti detenuti dal Comune e all'accesso ai documenti amministrativi; il nuovo Regolamento generale delle entrate tributarie comunali; e il Protocollo d’intesa con Agenzia delle entrate, Guardia di finanza e Anci per la lotta all’evasione fiscale.

A seguire, si passerà all’ordine del giorno presentato dal consigliere Giovanni Mazzone in rappresentanza di “Puglia popolare”, avente a oggetto la modifica del Regolamento comunale che disciplina il rilascio delle concessioni e dei permessi di costruire relativi alle plance pubblicitarie.

Gli altri cinque consiglieri d’opposizione hanno invece chiesto di prendere posizione sul Piano di dimensionamento scolastico regionale 2019/2020 e sulla situazione del “Tedone“ in seguito all’istituzione dell’indirizzo scientifico nel polo liceale di Terlizzi.

Sempre gli stessi consiglieri hanno poi presentato ben quattro mozioni sull’organizzazione del servizio di parcheggio a pagamento e alle relative tariffe. Saranno discusse durante la seduta.

Gli ultimi due punti prevedono un’interrogazione presentata ancora da Giovanni Mazzone in merito alla gestione dei locali impianti di pubblicità e la discussione e le determinazioni sulla Commissione Tari.

Nel giorno in cui i trattori dei Gilet gialli presidieranno Palazzo di Città, inoltre, una seconda convocazione del Consiglio comunale è prevista alle 17.30 per discutere della crisi del comparto olivicolo pugliese: dalle calamità all’emergenza xylella.

Lascia il tuo commento
commenti